harley-quinn

Harley Quinn: il fascino del male

Nonostante molte critiche negative, Suicide Squad ha ridato lustro e soprattutto interesse verso alcuni personaggi secondari dell’universo DC, a partire da Harley Quinn. La folle ex psicologa è sicuramente la star dell’ultimo cinecomic della casa creatrice di Batman, complice soprattutto l’interpretazione della stupenda Margot Robbie.

Già dai primi trailer il personaggio era diventato un cult tra i fan, facendosi apprezzare anche dallo zoccolo duro che criticava il ruolo del Joker, interpretato da Jared Leto.

SUICIDE SQUAD

Nella saga del crociato incappucciato, il vero nome della spalla del clown di Gotham è Harleen Francis Quinzel.
La giovane Harleen era una brillante psicologa del manicomio Arkham, con un unico problema: la sua ossessione verso la mente criminale del Joker. Dopo tanti sforzi, riuscì a farsi organizzare un incontro per scrivere un trattato sulla mente criminale più maligna e geniale del mondo. Purtroppo, durante le sedute col suo “paziente”, cede al fascino del male, maturando una apparente Sindrome di Stoccolma, innamorandosi in maniera morbosa ed ossessiva.

Una cosa che il film ha reso superficiale è proprio il rapporto tra i due: malato e completamente folle. Un rapporto che non può essere certo riassunto con la parola “amore”. Infatti Joker, descritto da sempre come malvagità pura, sebbene dimostri durante la storia a fumetti un attaccamento verso Harley Quinn, basa il loro rapporto sullo sfruttamento e la subordinazione e la abbandonerà più volte durante le varie vicende.

harley-e-joker

Per fortuna però, il personaggio di Harley, apparso nel 1992, sgomitando a suon di proiettili e sensualità, è riuscito a ritagliarsi un posto nel cuore dei fan, prendendo sempre più spazio nelle storie e diventando protagonista di alcune sottotrame. Una delle più celebri è appunto la saga da cui è tratto l’omonimo film Suicide Squad. Un altro grande intreccio è il suo rapporto con Poison Ivy, la diabolica signora delle piante.

A livello di superpoteri, Harley Quinn ne è sprovvista, ma è dotata di agilità ed abilità atletiche sicuramente fuori dal comune. La sua forza è la sua pazzia e la sua totale dedizione al suo psicopatico amore.

Nel mondo cinematografico, sentiremo ancora parlare di Harley, infatti, per nostra fortuna, la DC ha già confermato un film tutto per lei, sempre interpretato da Margot Robbie, che riguardo il personaggio ha dichiarato, durante le interviste promozionali di Suicide Squad:

“È sicuramente uno dei membri più imprevedibili della squadra. Ha una vasta conoscenza delle malattie mentali e sfrutta il proprio passato da psichiatra per manipolare le persone. Sa inquadrare chi ha di fronte e cerca sempre il conflitto con gli altri elementi del team”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *