Minnesota Lynx

WNBA – Gara 3: Minnesota Lynx in finale mentre Chicago Sky ferma Los Angeles Sparks

Minnesota Lynx centra un’altra finale ed è vicina a conquistare un altro titolo WNBA. Chicago Sky invece ferma Los Angeles Sparks portando il risultato a 2-1.

Los Angeles Sparks – Chicago Sky  66-70

Elena Delle Donne era presente in panchina per dare supporto alle sue compagne e anche se non ha giocato a causa dell’infortunio, forse è riuscita a dare carica alla squadra. In questa partita che sembrava impossibile vincere è stata Vandersloot a prendere in mano la situazione segnando 17 punti che sono serviti per la vittoria. Ogwumike realizza 22 punti con 9 rimbalzi e 3 assist mentre la Parker fa 9 canestri con 15 rimbalzi e 6 assist ma ieri è stata una serata buia per le Sparks che hanno permesso alle avversarie di vincere una partita. Si va quindi a Gara 4.

Los Angeles Sparks: Ogwumike 22, Toliver 13, Parker 9, Beard 9, Carson 7, Lavender 6.

Chicago Sky: Vandersloot 17, Boyette 13, Dos Santos 10, Young 8, Breland 8, Faulkner 6, De Souza 4, Pondexter 2, Parker2.

Minnesota Lynx – Phoenix Mercury 82-67

Le Mercury sono scese in campo con sicurezza vedendo la possibilità di una vittoria. Il primo quarto ha dato molta speranza ma poi ogni strategia è sfumata nel corso della partita. Maya Moore delle Lynx segna 20 punti con 6 rimbalzi e 3 assist e guida come sempre la squadra al meglio vincendo la partita che ha permesso l’accesso alla finale.

Phoenix ha mollato sul più bello ma nonostante abbia giocato una stagione di alti e bassi è riuscita a centrare la semifinale. Grandi applausi finali per la talentuosa Penny Taylor che saluta purtroppo il basket.

Minnesota Lynx: Moore 20, Howard 17, Augustus 12, Whalen 11, Fowles 8, Montgomery 7, Hampton 3, Perkins 2, Brunson 2.

Phoenix Mercury: Bonner 12, Taurasi 12, Griner 9, Dupree 6, Xargay 6, Harrison 6, Harden 5, Taylor 4, Harding 4, Petrovic 3.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *