"

Empire 3×03: conflitti irrisolti e nuovi dolori

Conflitti irrisolti e nuovi dolori: in Empire 3×03 nessuno molla la presa. Jamal, Lucious, Cookie e Andre continuano ad essere vittime di loro stessi senza riuscire a riemergere. Anche quest’ultimo, dopo essere stato ingiustamente picchiato da due poliziotti, continua ad essere vittima della sua stessa malattia e della sua famiglia.

C’è chi potrebbe dire semplicemente che si tratta di una normale giornata a casa Lyon quella che i nostri protagonisti vivono in What Remains is Bestial. Ed è vero. Ma è molto di più, anche quando tutto è condito ed addolcito da un’esplosiva Mariah Carey.

Jamal continua a non combattere la sua sindrome da stress post traumatico. Hakeem non sa cosa fare della sua vita ed Andre… è ancora sotto il giogo della visione della moglie morta. E’ qui che Lucious Lyon, da padre di famiglia, decide di prendere in mano la situazione. Perché è inutile girarci intorno: per quanto sia encomiabile volersi comportare sempre bene, il rispetto è necessario. Imparare a conquistarlo e saperlo mantenere: non ha torto quando sottolinea che i figli devono darsi una sonora svegliata a prescindere dai problemi e dal proprio vissuto. Non sempre le intenzioni di Lucious sono onorevoli, è vero. In questo caso però… non tutto è male come sembrerebbe. Ma come accade sempre in Empire, qualcuno dei protagonisti lo capisce davvero?

Amore, famiglia e odio

E mentre Cookie subisce il fascino di Angelo e accetta per l’ennesima volta la sfida “amore-odio” dell’ex marito che senza curarsi di nulla e nessuno lancia in un album le canzoni in suo possesso di un problematico Jamal, Anika mostra ancora una volta di essere uno dei più grandi problemi della famiglia, insieme al fantomatico zio poliziotto, capace di far pestare il nipote per arrivare al fratellastro.

Un pensiero riguardo “Empire 3×03: conflitti irrisolti e nuovi dolori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *