"

Perché fa bene la meditazione

meditazione corpo

Sapevate che meditare fa bene al corpo e alla mente? Questa pratica, utilizzata da secoli e parte integrante delle filosofie orientali, è stata riconosciuta anche dagli scienziati come portatrice di notevoli benefici sulla persona e per trarne i migliori vantaggi e pare debba essere praticata almeno un’ora al giorno. Vediamo di capire nei dettagli perché fa bene la meditazione e quali sono i principali benefici.

Meditazione: benefici al corpo

Dalle ultime ricerche è emerso che tra i benefici apportati al corpo dalla meditazione vi è la riduzione del dolore, annullando quasi del tutto molte delle spiacevoli sensazioni che accusiamo quando si presentano. Il rilassamento che avviene durante questa pratica diminuisce anche le infiammazioni e irritazioni della pelle, fa alzare la temperatura corporea e contribuisce ad abbassare la pressione e a ridurre l’ipertensione. Inoltre, aiuta le donne nel periodo della menopausa ad alleviare i sintomi più frequenti come le vampate di calore, l’insonnia e gli sbalzi d’umore. Un altro aspetto sicuramente importante dei benefici di questa disciplina è quello di mantenere giovane il fisico, poiché rallenta il processo di invecchiamento cellulare. In pratica, la meditazione protegge i telomeri e assicura lunga vita alle cellule.

Meditazione: benefici alla mente

Se avete bisogno di allenare la mente e migliorare le sue prestazioni la meditazione è sicuramente la disciplina ideale. Infatti, è dimostrato che basta praticarla qualche ora al giorno per migliorare le funzioni cognitive del nostro cervello, aumentando la capacità di concentrazione e attenzione. Notevoli benefici si hanno anche sulla creatività e sulla positività dell’umore: la meditazione spazza via i pensieri negativi e riduce l’ansia e la depressione, portando positività e voglia di fare. La mente ne trae quindi beneficio e viene stimolata a concentrarsi sulla vita quotidiana imparando a prendere il meglio da essa e affrontando le difficoltà con una sorta di pace interiore che si estende anche agli altri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *