"

How To Get Away With Murder 3×04: abusi ed incertezze

Abusi ed incertezze: la 3×04 di How To Get Away With Murder (Le regole del delitto perfetto) è un mix di tutto ciò che in questa serie televisiva non vorremmo mai vedere per ognuno dei protagonisti coinvolti. Ed alcuni bocconi risultano davvero difficili da mandare giù.

Non dirlo ad Annalise

Don’t tell Annalise”, il titolo di questo episodio di How To Get Away With Murder, riflette pienamente il messaggio che gli autori vogliono dare. Ciò che Ms. Keating non sa non potrà farla soffrire, non potrà essere usato a suo favore e soprattutto non avrà influenza nelle vite di tutti. Peccato però che alla fine le suddette vite siano così intrecciate l’una all’altra che l’effetto Butterfly sia comunque inevitabile. Il caso della settimana, quello di un ragazzo accusato di clonare carte di credito, diventa la base per entrare, ancora una volta, nella vita dei protagonisti. In questo caso in quelle di BonnieFrank.

Frank, buono o cattivo?

L’uomo, come si è potuto vedere nel corso dell’episodio,  non ha scelto a caso la sua destinazione: il suo target era l’uccisione del padre di Bonnie, reo di averla stuprata quando era una bambina. Frank, nel tentativo di sfuggire ad Annalise, sembra stia man mano tentando a modo suo di fare piazza pulita definitivamente del marcio delle vite di tutti. Mettendo in crisi però, per l’ennesima volta, una Laurel che pensa di avere una forza emotiva irriducibile, ma che in realtà è più debole di ciò che vuole ammettere.

Amori interrotti

Connor ed Oliver tentano di ricostruire la propria vita dopo il break up e, nonostante gli hook up del primo grazie ad un’app d’incontri, fa bene al cuore la velocità con la quale Connor, nel corso della festa a sorpresa per Wes, confessa all’ex fidanzato che non ci penserebbe un attimo a mollare tutto per tornare insieme a lui. Flirtando per tutta la durata della conversazione.

Annalise dal canto suo, dopo essere stata sospesa dal lavoro, per aver rotto bruscamente con Nate ed aver lasciato andare Eve dopo un triste e toccante addio, sembra essere decisa a riprendere in mano la sua vita. E’ quindi spontaneo chiedersi perché, appena quattro settimane dopo, la troviamo dietro le sbarre con la casa in fiamme, un morto non identificato e… una Laurel incinta salvata dall’abitazione. Il crepacuore nelle prossime settimane, per lo spettatore di How To Get Away With Murder, sarà assicurato.

2 pensieri riguardo “How To Get Away With Murder 3×04: abusi ed incertezze

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *