"

BlackBerry e il futuro che non c’è

E’ la fine di un’era, BlackBerry smette di produrre smartphone dopo tantissimi anni di attività e successo, è questa la dura decisione dell’azienda canadese.

BlackBerry è passata inizialmente da leader incontrastato del mercato degli smartphone a brand di telefonia prodotto da terze parte outsourcing, in collaborazione di una società indonesiana.

Sul mercato sarà possibile trovare dunque sempre prodotti con il famoso marchio BlackBerry a differenza però che non saranno più prodotti dalla azienda creatrice canadese dopo anni di alti e bassi nella produzione di modelli smartphone, con perdite ingenti che hanno portato a decisioni drastiche.

Neanche l’ultimo smartphone, la versione Priv è riuscita a risollevare le sorti dell’azienda a causa sicuramente della grande difficoltà di inserirsi su un mercato sempre più agguerrito, dominato da Apple e Samsung con sempre più nuove e visionarie aziende asiatiche come Huawei.

L’azienda fu fondata nel 1984 da Mike Lazaridis e Douglas Fregin e dopo Nokia vediamo cadere un altro colosso della tecnologia a causa di perdite continue di milioni di dollari, portando il direttore finanziato James Yersh a lasciare il suo incarico di comando dell’azienda per poi essere sostituito da Steven Capelli.

Nel 2010 ben oltre il 20% degli smartphone di tutto il mondo erano modelli di BlackBerry, mentre 6 anni dopo il dato è sceso fino allo 0,1%. La tragica e amara situazione ha causato il suo fallimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *