"

Masturbazione, un sensuale gioco per tutti

La masturbazione è un sensuale gioco per tutti: cosa può esistere di più affascinante se non lo scoprire se stessi e cosa piace attraverso stimoli, manuali o meno, in grado di portare all’orgasmo? E’ un peccato che esista ancora chi lo reputa… “peccato”: non sa cosa si perde.

Ancora oggi in alcune società la masturbazione è vista come qualcosa di sporco, non degno di essere discusso o affrontato. Eppure è nell’istinto umano agire in modo da procurarsi piacere. Ogni singola azione punta alla produzione di endorfine da parte del cervello. Lo si fa con il cibo: perché non ricercarlo anche con il proprio corpo?

Nulla è sbagliato

Tecnicamente sono molte le attività che rientrano nel campo della masturbazione, sia che si agisca da soli (autoerotismo) sia in coppia e non esiste un modo “corretto” per farlo: si parla di un’attività sessuale di tipo istintivo che deve essere modificata a seconda delle sensazioni provate. E’ da considerare giusto qualsiasi movimento o qualsiasi tipo di sex toy che renda possibile il piacere fino all’orgasmo. Ci sono donne che amano stimolare anche i capezzoli ed il seno durante l’atto, e uomini che preferiscono l’uso delle semplici mani piuttosto che quello di masturbatori ipertecnologici.

Soddisfazione dalla conoscenza

Non c’è un modo sbagliato per recarsi piacere. Ed è un atto che deve essere vissuto come estrema naturalezza. Se si è parte di una coppia può essere uno dei preliminari più soddisfacenti. E non bisogna dimenticare: da soli con la masturbazione possiamo sapere cosa effettivamente ci procura piacere per raggiungere il miglior godimento.

Perché bisogna aver paura di conoscere se stessi?

2 pensieri riguardo “Masturbazione, un sensuale gioco per tutti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *