"

Steve McCurry in mostra a Palermo e Napoli

steve-mccurry

Il linguaggio universale di Steve McCurry torna a rievocare l’essenza di luoghi lontani, e per rinnovare i suoi racconti sceglie due sedi d’eccezione, la Galleria d’Arte Moderna di Palermo e il Palazzo delle Arti di Napoli. Da ieri, 15 ottobre, fino al 19 febbraio 2017 le sale della GAM di Palermo accoglieranno 100 scatti che rappresentano al meglio la vasta produzione di colori, di sguardi e di sfumature dell’animo umano che il fotografo americano è riuscito a immortalare durante i suoi viaggi.

La ricerca incessante di uno dei più grandi maestri della fotografia contemporanea, è diventata lo specchio del nostro tempo e ogni scatto racchiude un universo di emozioni, di esperienze, di immagini che compongono delle sinfonie di colori e gesti, che solo l’occhio attento di McCurry è riuscito a scorgere. La mostra, Steve McCurry. Icons, inizia con una straordinaria serie di ritratti e prosegue in un viaggio che oltre alla guerra, alla sofferenza e alla quotidianità, indaga le sfumature dell’animo umano.

Il 28 ottobre invece inaugurerà a Napoli Steve McCurry. Senza confini, un’esposizione che mette in luce l’impegno del fotografo nel descrivere “senza confini” la condizione umana laddove la sofferenza, la violenza e la guerra costringono le popolazioni a fuggire dalla propria terra.

Un percorso intenso che dall’India all’Italia, dall’Africa a Cuba, fino agli Stati Uniti esplora il suggestivo mondo di Steve McCurry che attraverso un’audioguida racconta i suoi scatti in prima persona, condividendo aneddoti e testimonianze delle sue avventure.

Entrambe le mostre a cura di Biba Giacchetti, presentano i nuclei essenziali degli scatti più famosi oltre ad alcune opere più recenti, avvicinando così lo spettatore allo straordinario universo narrativo che anima le istantanee di McCurry.

mccurry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *