american horror story roanoke 6x06 sangue pazzia

American Horror Story – Roanoke 6×06: sangue e pazzia

Pazzia. E sangue. American Horror Story – Roanoke prende una svolta non proprio inaspettata ma decisamente folle e sanguinaria in “Chapter 6“. E la domanda che risuona in mente come una campana è: “perché?”. Chi si aspettava qualcosa di tranquillo… è meglio che non continui con la visione della serie.

Perché se tutta la storia del “documentario” di American Horror Story – Roanoke è stata in grado, tra pregi e difetti, di rimanere in piedi spaventando e non poco in alcuni casi, l’inizio di questa seconda parte della stagione rischia davvero di far salire il ritmo cardiaco in maniera esasperata. Non perché rappresenti una grande novità: in finale sembra di vedere The Blair Witch Project unito in matrimonio a The Big Brother. Ma gli attori ed i loro personaggi vengono caratterizzati all’ennesima potenza regalando allo spettatore un “trip mentale” non indifferente.

La formula della “storia vera” rimane invariata in questo nuovo episodio di American Horror Story – Roanoke e si sa per certo che di tutte le persone presenti solo una rimarrà viva alla fine del weekend della Blood Moon (la Luna di Sangue). E’ lo stesso show a rivelarlo ed è questo il punto di forza dell’intero episodio e lo sarà per la rimanente parte della stagione. Perché è lì che inizia a montare la tensione dello spettatore, la curiosità perversa: l’attesa di capire chi sarà il “fortunato” che rimarrà vivo alla fine. Ed una mezza idea, forse, già la si può avere da questo episodio. Si pensa che siano tutti idioti a voler tornare in quella casa stregata? Si ha perfettamente ragione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *