"

Tom Hanks: il volto dei cult

Tom Hanks, center, arrives at the 71st annual Golden Globe Awards at the Beverly Hilton Hotel on Sunday, Jan. 12, 2014, in Beverly Hills, Calif. (Photo by Jordan Strauss/Invision/AP)

‘Mamma diceva sempre che i miracoli accadono tutti i giorni.’ 

Forrest Gump

Attualmente nelle sale con Inferno, Tom Hanks è uno degli attori più amati di tutti i tempi.

Nonostante i pareri sul film, anche in quest’ultimo blockbuster ha dato prova della sua grande capacità recitativa.

Basta vedere la sua straordinaria filmografia per renderci conto del talento innato di Tom Hanks.

Tutto cominciò nel 1956, anno di nascita.

Una delle sue prime apparizioni fu in un episodio di Happy Days. Nel 1984, in Splash – Una sirena a Manhattan, recita per la prima volta sotto la regia di Ron Howard, regista con cui instaurerà un grande rapporto di amicizia, nonchè un ottimo connubio artistico. Durante i primi anni, Hanks riceve la prima nomination agli Oscar per Big.

È negli anni ’90 però che Tom Hanks mostrerà tutto il suo talento. Questo decennio è costellato di film che sono vere e proprie pietre miliari del cinema, come ad esempio: Il falò della vanità, Insonnia d’amore, C’è posta per te, Apollo 13.

Di questi anni sono anche i primi premi. Il suo film storico, Philadelphia, rimane ancora oggi un film potente, che scosse il mondo sul problema dell’AIDS. La sua interpretazione gli valse il Golden Globe, l’Oscar come migliore attore protagonista e l’Orso d’Argento a Berlino.

Da ricordare ovviamente è anche il suo secondo personaggio cult, Forrest Gump. Anche qui vinse il suo secondo Oscar consecutivo.

Nonostante i numerosi ruoli nelle commedie, Tom Hanks si è distinto anche in ruoli “action”, forse più adatti ad altri attori, compensando senza problemi con la sua recitazione: come Era mio padre ed il premiatissimo Salvate il soldato Ryan. Dopo la parte di questo film, interpreta la guardia carceraria de Il miglio verde, tratto dal celebre libro di Stephen King.

Nonostante per ogni attore ed attrice ci sia sempre il rischio, dopo tanti successi, di un calo delle performance, non è sicuramente il caso di Tom.

Anche gli anni 2000 sono costellati di cult e grandi film: a partire da Cast Away.

Notevole la sua collaborazione con Steven Spielberg: dopo Salvate il Soldato Ryan, i due artisti ci hanno regalato Prova a prendermi, con Leonardo DiCaprio, e subito dopo The Terminal. Nell’ultima edizione degli Oscar si sono fatti notare con Il ponte delle spie.

Tom Hanks è l’immagine di un attore umile, disponibile con i fan e soprattutto dotato di un’enorme versatilità, dimostrando di sapersi destreggiare in ruoli sempre diversi, creando così una filmografia costellata di vere e proprie leggende cinematografiche.

‘Viviamo in una società dove nessuna legge proibisce di guadagnare denaro diffondendo ignoranza o, in qualche caso, stupidità.’

Tom Hanks

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *