"

Chi ha mai letto il quesito referendario in cabina elettorale?

Giusto per cominciare ad entrare un po’ in clima di Referendum Costituzionale (si vota il prossimo 4 dicembre, non esiste quorum, quindi o vincono i Si oppure i No) una cosa mi sta sorprendendo di queste prime schermaglie politiche delle due fazioni in campo: la lotta per dichiarare illegittimo il quesito così come scritto sulla scheda.

L’esperienza mia personale dei Referendum passati mi insegna che l’elettore medio arriva già preparato il giorno delle elezioni. In passato si sentiva amici dire, soprattutto quando i quesiti erano più di uno: allora, a quello sul Nucleare voto No, a quello sul rimborso ai partiti voto Si, a quello sulla abolizione della Caccia mi astengo e via dicendo.

Che cosa voglio dire.

Non conosco un elettore, salvo essere smentito dagli affezionati lettori di Daily Views, che abbia mai detto: vado in cabina elettorale quel giorno, leggo il quesito e decido che cosa votare.

La maggior parte dei cittadini arriva al voto preparato, state sereni, perchè sappiamo già se votare SI o NO e per noi, il quesito referendario, è come la ricetta scritta dal dottore, di così difficile interpretazione che alla fine compriamo sempre l’aspirina.

Buona preparazione al voto.

Il Direttore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *