"

Doctor Strange: la Marvel incanta di nuovo, inaugurando la sua terza fase cinematografica

Un altro centro per la Marvel, infatti Doctor Strange ha esordito ottimamente al botteghino, come era prevedibile, già dal primo giorno.

Benedict Cumberbatch interpreta Hugo Strange, facoltoso ed egocentrico chirurgo. Dopo un incidente, perde l’uso del suo strumento di lavoro: le mani. Ciò lo porterà ad una crisi esistenziale che risolverà viaggiando per il mondo finchè non troverà L’Antico, una mistica entità. Sotto la sua guida, scoprirà che la realtà che lui conosce è solo una delle tante possibili.

Doctor Strange inaugura magistralmente la terza fase Marvel.

Cumberbatch è, come sempre, perfetto nella parte, dimostrando tutto il suo talento anche nel cinecomic. Strange è un personaggio che incarna l’autodistruzione e la rinascita, fino all’elevarsi in un qualcosa di più grande. Tutto grazie alla interpretazione di questo brillante attore ormai richiestissimo.

Insieme a lui, Rachel McAdamsTilda Swinton e Chiwetel Ejiofor. Rachel McAdams e Tilda Swinton, si dimostrano grandi attrici anche in ruoli più leggeri. Ejiofor interpreta il barone Mordo, fedele ed inflessibile alleato dello stregone supremo. Ruolo in cui tornerà nel secondo episodio dedicato a Strange.

Un film della Marvel non è un film senza un villain: Mads Mikkelsen, con la sua parte dell’adepto caduto, si conferma come uno degli attori più amati per i ruoli di “cattivo”, in attesa di vederlo in Rogue One-A Star Wars Story.

A parte l’indubbia ottima recitazione, la Marvel Studios stavolta ha superato se stessa con gli effetti speciali. Il film è un susseguirsi di colori psichedelici, magie e paesaggi distorti, un po’ Escher ed un po’ Inception, presentati in maniera magistrale per un vero piacere per gli occhi.

Doctor Strange è tra i migliori prodotti tra i cinecomics, e conoscendo la Marvel, che difficilmente sbaglia un colpo, ciò fa sperare in ottimi prodotti per la sua terza fase, piena di film attesissimi: primo fra tutti Guardiani della Galassia Vol.II.

Ormai, la lotta al botteghino pare sempre più scontata per la DC e la Fox: la Marvel è ancora un passo avanti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *