"

NBA: No Westbrook, No Party

Russell Westbrook degli Oklahoma City Thunder si presenta in questa stagione NBA 2016/17 con 51 punti, 13 rimbalzi e 10 assist (una tripla doppia memorabile) e tante altre meraviglie sul campo. Tutto questo serve alla vittoria contro Phoenix Suns in overtime per 110-113.

Westbrook contro tutti zittisce senza parlare troppo ma dimostrando tanto con le sue qualità/abilità. Chi ha il coraggio di dire qualcosa?

Ieri abbiamo visto le vittorie di Cleveland, Brooklyn, Detroit, Charlotte, Houston, Utah, Golden State e da questi primi giorni di “autentico furore” possiamo capire che forse quest’anno ci sarà uno scenario diverso rispetto agli ultimi due anni in cui hanno dominato Cleveland e Golden State.

Da notare le mostruose partite che Anthony Davis sta portando avanti con i Pelicans che purtroppo non bastano per far vincere la sua squadra. Ieri Davis “si è permesso” di realizzare 45 punti, 17 rimbalzi e 3 assist e in due partite ha segnato almeno 90 punti, superando Michael Jordan.

E’ sempre bello riavere la NBA ogni giorno, dove sorprese, grande spettacolo e follie sono all’ordine del giorno.

Le partite di oggi:

Atlanta Hawks – Philadelphia 76ers
Boston Celtics – Charlotte Hornets
Mempis Grizzlies – New York Knicks
Orlando Magic – Cleveland Cavaliers
Indiana Pacers – Chicago Bulls
Brooklyn Nets – Milwaukee Bucks
New Orleans Pelicans – San Antonio Spurs
Portland Trail Blazers – Denver Nuggets
Minnesota Timberwolves – Sacramento Kings

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *