"

Amore a distanza: il sentimento che graffia

L’amore a distanza è un sentimento che graffia. Lascia all’erta ed eccitati di vedere la propria metà ma strugge per la mancanza. E’ quel rapporto vissuto almeno una volta da tutti nella vita che va accolto così come viene e dandosi completamente.

Perché non si sa mai come potrà finire: grandi amori sono nati e cresciuti con migliaia di chilometri di separazione. Altre volte fuochi di paglia si sono persi nel tempo e nella fatica di trovare spazio per l’altro nella propria vita. La verità è che quando si parla di amore a distanza ogni storia è un mondo a parte che non può essere replicato. Può diventare però un’occasione importante, se il sentimento è presente, per conoscersi e capire se vale davvero la pena di stare insieme.

Senza contare l’esplorazione più totale del sesso online: amore a distanza non significa per forza rapporto platonico. Skype può essere il migliore amico di una coppia divisa e lontana. Certo, non sarà come avere la persona che si ama tra le braccia, ma tra un incontro ed un altro a metà strada fa il suo dovere e bene. L’emozione degli incontri è sempre qualcosa che lascia il segno: l’attesa alla banchina di un treno o al terminal dell’aeroporto, l’anticipazione di quell’abbraccio e quel bacio che languono sulle labbra per ore. E ancora, il sapore di questi primi scambi dopo tanto tempo che si è stati lontani che causano brividi lungo la schiena e fanno cedere le gambe. Durerà? Poco importa: negli amori a distanza è tutto un “work in progress“: lo si scopre solo vivendo.

Un pensiero riguardo “Amore a distanza: il sentimento che graffia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *