"

KENZO x H&M: la collezione tanto attesa arriva negli stores

Dopo il successo delle collaborazioni con Lanvin, Isabel Marant e Balmain, il colosso svedese del low cost H&M aveva annunciato lo scorso luglio la collaborazione con il brand parigino KENZO. La notizia ha creato non poche aspettative, grazie anche al cast usato in ambito promozionale. Infatti la campagna KENZO x H&M, diretta dal fotografo Jean-Paul Goude, vanta celebrità come Chloe Sevigny, Iman, Rosario Dawson, Chance The Rapper, Ryuichi Sakamoto, Xiuhtezcatl Martinez e Suboi.

Finalmente si potrà vedere tutta la collezione autunno/inverno in 250 stores mondiali e in quello online a partire da oggi, 3 novembre 2016.

La collezione completa (uomo, donna e accessori) presenta molte caratteristiche del brand francese. Dai colori molto accesi all’animalier, abiti molto vivi sia per tonalità che per fantasie, usate su tessuti classici come la lana o la seta. Una collezione unica, omaggio in parte al giapponese Kenzo Takada, che fondò il brand nel 1970, ma anche un modo per rivisitare il passato fondendolo con il presente e il futuro. Un remix di capi d’archivio in espansione con linee e silhouettes moderne e fresche.

Un’opportunità per far conoscere il brand anche ai più giovani o comunque ad un pubblico diverso da quello per cui sono solitamente creati questi capi.

L’ispirazione principale è la giungla caleidoscopica, usata in tutti i capi compresi gli accessori. Caratteristica e punto di forza sono le fantasie tigrate e zebrate su sfondo azzurro, rosso, verde o rosa. Alcuni capi presentano inoltre una reversibilità che li rende ancora più unici nel loro genere, permettendo di avere una versione meno appariscente o più eccentrica a seconda del proprio gusto personale.

Un mix di pezzi unici, ognuno con il proprio significato, importanza e rilevanza. Un uso completo e rilevante di forme e colori che si adattano alla creazione di abiti in una visione universale e senza regole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *