"

American Horror Story – Roanoake, 6×09: possessioni e cattive decisioni

american horror story roanoake 6x09 possessioni cattive decisioni

Ad American Horror Story – Roanoke si iniziano a tirare le somme. E finalmente si scopre chi è l’unica persona sopravvissuta. Era inaspettata? No, si poteva capire dallo scorso episodio.  Anche se era impossibile indovinarne il motivo.

Chapter 9 è uno degli episodi di American Horror Story – Roanoke più cruenti. E’ impossibile non distogliere lo sguardo o coprirsi gli occhi nelle scene più sanguinarie e splatter. Soprattutto quando coinvolgono nuovi stupidi personaggi che non comprendono la pericolosità della situazione e della Bloody Moon. E vittime di cattive decisioni finiscono impalati ed arsi vivi. Ma per quanto interessante possa essere il guizzo narrativo relativo a tre ragazzi fissati con Instagram ed i social network che scoprono sulla loro pelle l’inferno in terra, nulla è tanto appagante quanto il comprendere che in qualche modo la strega/demone alla base di tutto abbia una particolare fissazione con la famiglia di Matthew. E che voglia preservarla. Le ultime morti sono state infatti regalate allo spettatore proprio da Lee, la combattiva sorella alla quale essere stata parte di un pasto cannibale ha solo contribuito a renderla più forte.

Piange quindi il cuore vedere che, dopo tanto soffrire, Audrey lasci la scena freddata dai poliziotti mentre tenta di uccidere colei che, seppur posseduta, ha tentato di ucciderla. La 6×09 di American Horror Story – Roanoke è un guazzabuglio molto veloce di cattive decisioni e possessioni. Sarà interessante la prossima settimana, con il finale di stagione, comprendere come e se tutto finirà davvero una volta per tutte. Qualcosa sussurra che così, forse, non sarà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *