"

Neil Young si unisce alla protesta contro la proposta di un oleodotto (VIDEO)

Neil Young ha compiuto il 12 novembre 71 anni, eppure il ragazzo di Toronto mantiene integro lo spirito delle proteste degli anni sessanta. Per festeggiare il suo genetliaco Neil ha deciso di passare la giornata a suonare per coloro che protestano contro il passaggio dell’oleodotto nella riserva di Standing Rock in Dakota.

Si è esibito allo Standing Rock Reservation e proprio l’ultimo singolo Indian Givers parla di questo argomento.: “There’s a battle raging on the sacred land/Our brothers and sisters have to take a stand/Against us now for what we all been doing/On the sacred land there’s a battle brewing.”

“Armato” di chitarra e fisarmonica ha visitato il presidio della riserva preoccupato, come gli altri, dell’impatto ambientale dell’oleodotto (oleodotto da 3,8 miliardi di dollari che dovrebbe trasportare petrolio dal campo Bakken attraverso tutti gli Stati del Nord, Sud Dakota, Iowa e Illinois).

L’album Peace Trail, in cui è contenuta Indian Givers, uscirà il 9 dicembre.

Il video di Indian Givers.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *