"

Animali in viaggio: alcune cose importanti da sapere

Organizzare un viaggio con gli animali può sembrare difficoltoso, ma basta tenere conto di alcune cose per condurli dietro senza problemi. Infatti, non si può pensare di partire per un viaggio dall’oggi al domani, ma occorre prendere le dovute informazioni nel caso si decida di partire in aereo, in treno, oppure ci sia bisogno di imbarcarsi nei traghetti per giungere a destinazione. Ecco quindi alcune informazioni da sapere per viaggiare tranquilli con i propri amici a quattro zampe.

Cosa sapere prima di organizzare la partenza

Se avete intenzione di portare animali in viaggio dovete informarvi, prima di organizzare tutto, sugli obblighi che prevedono le leggi sanitarie del paese da raggiungere, in modo da accertare se il vostro animale ha già effettuato le vaccinazioni richieste. Al momento di prenotare l’hotel chiedete se hanno l’alloggio anche per il vostro amico così da essere certi dell’accoglienza.

Il viaggio in auto è indubbiamente il trasporto ideale per l’animale e potete fermarvi quando volete per farlo sgranchire, farlo bere e mangiare. Sia che si tratti di un cane o di un gatto occorre comunque una gabbia certificata che è il trasportino, o in alternativa, se si tratta di animali più grossi, vanno messi in bagagliaio con rete divisoria.

Anche il treno è un mezzo piuttosto economico per trasportare gatti e cani di piccola taglia, sempre nel trasportino o con museruola e guinzaglio ma durante il viaggio devono stare in braccio al padrone.

Diverso è il viaggio in aereo e piuttosto stancante per gli animali, e oltretutto è a pagamento, mentre in nave o in traghetto gli animali domestici viaggiano di solito in apposite gabbie.

E’ importante ricordare di condurre animali in auto e nei mezzi pubblici sempre con guinzaglio e museruola e portare con se ogni cosa necessaria in caso di bisogno. Un animale è un pò come avere un figlio.

Un altro dettaglio fondamentale per viaggiare tranquilli con animali al seguito è ricordarsi di portare con se, oltre al certificato di iscrizione all’anagrafe canina per i cani, il libretto sanitario dell’animale compilato dal veterinario dove sono riportati i dati del proprietario, i dati dell’animale, le vaccinazioni e la data in cui queste sono state effettuate.

Grazie a questi piccoli accorgimenti potete viaggiare senza alcun problema con i vostri animali!

Giusy Pirosa

Sicula Doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi, in grado di portare a termine importanti affari. Riesce a mantenere sempre l'autocontrollo grazie alla sua diplomazia e charme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *