"

Eric Clapton annuncia nuovi concerti per il 2017 e non molla

eric clapton annuncia nuovi concerti 2017

Eric Clapton annuncia nuovi concerti per il 2017. Le voci che volevano il cantautore allontanarsi dalle scene musicali si sono rivelate fortunatamente prive di fondamento: nonostante abbia iniziato a definirsi stanco di dover viaggiare continuamente, ha deciso di confermare almeno 4 date live relative alla presentazione del suo nuovo album.

I Still Do, il suo utimo lavoro, merita di essere ascoltato dai fan in un contesto pubblico. Ma è al contempo normale che Eric Clapton, ormai alla soglia dei 70 anni e dopo aver affrontato un problema di neuropatia periferica che poteva precludergli la capacità di suonare, voglia prendersela più comoda rispetto al passato.

Il Madison Square Garden di New York ed il Forum di Los Angeles sono stati scelti dal cantautore per quattro date nelle quali, dal 19 marzo 2017, riproporrà brani della sua intera carriera. I biglietti saranno messi in prevendita dal 3 dicembre. Vedere che l’artista ha deciso di deliziare ancora il pubblico con la sua presenza, nonostante tutto, mostra la sua evidente alta caratura.  Dal punto di vista artistico è sempre stata una persona fortemente eclettica, uno dei maggiori esponenti del rock e del blues britannico ed internazionale. E’ tuttora uno dei migliori chitarristi in circolazione e la sua carriera si può definire tutt’altro che statica. Eric Clapton è uno di quegli artisti che prima di assaggiare il vero successo come solista fece parte della schiera dei “supergruppi” degli anni ’60. I suoi anni con i Cream hanno prodotto successi come Sunshine of Your Love, White Room e Badge.

Quel che si evince dai primi anni della carriera del cantautore, nonostante il successo dei primi album ed in particolare di Layla and Other Assorted Love Songs con i Derek & The Dominos, è che la musica di Eric Clapton è fortemente emozionale e basata sulle sensazioni, così come la sua vita. Una dimostrazione? La morte dell’amico e compagno di band Duane Allman che lo getta nel baratro della droga. Serviranno mesi e la presenza di amici come Pete Townshend a dare la spinta al cantautore  per ripulirsi definitivamente: in particolare a fare la differenza sarà un live al Rainbow di Londra: è qui che Eric trova la svolta. E ritorna in radio con l’album 461 Ocean Boulevard.

Come molti artisti del suo calibro per anni alterna gossip e musica per attirare l’attenzione, abbandonando il blues. Sarà un’altra tragedia a riportare Eric Clapton al suo vero amore artistico: la morte del figlio Conor, avuto con la soubrette italiana Lory Del Santo. La sua tragica fine, a New York, porterà a quello che forse è conosciuto come il maggiore successo mainstream dell’artista: Tears in Heaven. Semplice, struggente ed accompagnato solamente da una chitarra. E’ un brano nel quale tuttora è possibile percepire la sofferenza dell’uomo. E’ da qui che il cantante entra in quella che è la sua fase matura, che lo porterà negli anni a collaborare con molti artisti blues (tra i quali Pino Daniele, N.d.R.) ritornando alle sue vere origini. E regalando album come The Road to Escondido.

Eric Clapton live è un’esperienza incredibile da vivere: non si può che tirare un sospiro di sollievo pensando al fatto che non abbia voluto privare il mondo del suo talento.

3 thoughts on “Eric Clapton annuncia nuovi concerti per il 2017 e non molla”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *