"

Isola di Ponza: una delle isole più belle del Mediterraneo

Situata nel Golfo di Gaeta, Ponza è una delle isole più belle del Mediterraneo. Di origine vulcanica come l’arcipelago Ponziano di cui fa parte, l’isola è nota per la sua straordinaria bellezza fin dall’epoca romana. Oggi è una meta turistica molto gettonata per le sue acque cristalline, le sue coste frastagliate e la spettacolare vegetazione che domina l’entroterra.

Un borgo di rara bellezza 

Caratteristico e delizioso, il borgo di Ponza è posto ad anfiteatro e colpisce per i colori delle facciate delle case e la splendida cupola della parrocchia dedicata a San Silverio e Santa Domitilla. Il borgo, vivace e armonioso, è ideale per fare una passeggiata e ammirare il porticciolo, e il reticolo di vicoli che salgono dall’interno verso la zona alta dell’abitato. Meravigliosi gli scorci dell’isola visibili dagli affacci sul mare del capoluogo, mentre attraverso i sentieri è possibile inoltrarsi in questo piccolo paradiso per apprezzarne al meglio flora e fauna. Immancabile è un’escursione al Monte Guardia, dall’alto del quale si possono godere profumi intensi e vedute mozzafiato. Durante il percorso che porta in cima si incontrano i resti dell’antica necropoli di Bagno Vecchio e la deliziosa chiesetta della Madonna della Civita.

Spiagge incantevoli

Le spiagge di Ponza sono un’attrazione turistica unica, che regala ai visitatori mete indimenticabili. Da visitare le Grotte Azzurre, lo scoglio di Caciocavallo e la bellissima spiaggia di Frontone. Stupenda anche la Baia del Fortino, la Piana Bianca e Cala Inferno, quest’ultima bianca come il latte e scolpita con opere murarie realizzate dai romani per creare riserve di acqua. Bellissima anche Cala Fonte, un piccolo scoglio a mezza luna che dà vita ad un piccolissimo porto naturale utile ai pescatori e in cui si trovano le Case Tartufo scavate nella roccia, un tempo utilizzate da pescatori e coloni. Da vedere anche le Grotte di Pilato, situate sotto al Cimitero di Ponza: si tratta di un sistema di grotte scavate dai romani per allevare le murene. Le grotte di Pilato appartenevano ad una sontuosa villa di Ottaviano Augusto. Imperdibile a Ponza è un giro in barca dell’isola, un modo per fermarsi nei posti più belli e ammirare la bellezza delle calette che costellano la costa.

Giusy Pirosa

Sicula Doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi, in grado di portare a termine importanti affari. Riesce a mantenere sempre l'autocontrollo grazie alla sua diplomazia e charme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *