"

Altaroma: al via oggi la fashion week della Capitale

Altaroma

Con l’inizio di Altaroma Gennaio 2017 ritornano le giornate dedicate alla moda nella Capitale. Quest’anno la sede principale per la fashion week è il Guido Reni District, area unica nel suo genere all’interno delle ex caserme Guido Reni. Un posto riqualificato recentemente con 23 spazi indipendenti ma collegati tra loro, tutti caratteristici e in stile postindustriale. L’ampiezza e la versatilità della location permettono così di ospitare più eventi contemporaneamente garantendo la singolarità dell’evento ma nel frattempo la possibilità di interfacciarsi gli uni con gli altri.

Sebbene sulle passerelle siano già previste per il pomeriggio le sfilate di Greta Boldini e Marianna Cimini, il Grand Opening di Altaroma è previsto per questa sera nella location principale all’interno della quale verranno ospitate tre mostre: STUDIO’ di A.I. Artisanal IntelligenceSchield, Azzurra Gronchi, Lodovico Zordanazzo, Damico Milano, Ioanna Solea, Akhal Tekè e Pugnetti Parma (esposizione delle collezioni FW 17-18 dei designer provenienti dall’ultima edizione di “Who Is On Next?” in collaborazione con l’Università di Roma “La Sapienza”) e The Secrets of Couture che resteranno aperte fino a domenica 29.

Il programma di Altaroma si divide in tre sezioni che costituiscono il calendario:

  • Fashion Hub, dedicata allo scouting, formazione e promozione della creatività emergente, come la collaborazione con Vogue Italia per “Who Is On Next?” sia in mostra sia in passerella. NO KA ‘OI, un giovane e popolarissimo brand di action couture per la prima volta a Roma, insieme al designer di calzature Giannico. Il ritorno di “Portugal Fashion” e lo spazio per la promozione alle Accadamie;
  • Atelier, contenitore di sfilate e presentazioni di maison di couture, neo-couture, piccoli atelier, sartorie e artigianalità: Rani Zakhem, Giada Curti, Gattinoni, Sabrina Persechino, Camillo Bona, Renato Balestra, Nino Lettieri. 
  • In Town, destinata a iniziative e attività connesse alla moda che, durante la manifestazione, colgono l’occasione per promuoversi e instaurare contatti utili al proprio business in città, tra cui la pubblicità di boutique di nicchia, vie dello shopping, atelier e laboratori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *