"

Adele: la diva non diva

adele diva umile soul bianco

Adele è una delle più grandi star del pop e soul bianco attualmente in vita e una delle poche dotate di un punto di forza incredibile: un’umiltà devastante in grado di renderla ancora più amabile. Dove non arriva il suo immenso talento, arriva il suo atteggiamento alla mano e sempre grato di ciò che la vita le ha donato.

Adele è una diva umile, una diva non diva, per la quale la musica è l’inizio e la fine di tutto. Il successo per lei è arrivato relativamente presto con l’album “19” ed il singolo Chasing Pavements, balzato immediatamente in cima alle classifiche di Inghilterra ed Olanda: un lavoro caratterizzato da canzoni intimiste ma orecchiabili, ballate interpretate con la sua voce calda e suadente. Dopo la scomparsa di Amy Winehouse è rimasta l’unica esponente davvero importante del sopracitato soul bianco, riuscendo a conquistare una fetta di mercato difficile da agguantare da parte delle cantanti mainstream.

Quando si pensa a Adele Laurie Blue Adkins di Londra si pensa ad un’artista completa, in grado di scrivere e cantare le proprie canzoni ma soprattutto capace di entrare nel cuore della gente a colpi di note e con dolcezza. Someone like you ed Hello, due esempi tra tanti, sono dei brani che hanno mostrato con il tempo di essere in grado di lasciare il segno con la loro semplicità e l’essere “antidiva” di Adele. In tanti anni di attività non si è mai visto nulla che potesse far pensare ad una cantante capricciosa e nessuno scandalo è mai entrato in contatto con la sua esistenza.

Adele canta, pubblica dischi, va in tour e si ferma per stare con la sua famiglia: è sempre stato questo il suo ciclo nel corso degli anni. E’ un’artista che non attua particolari forme di marketing: si può dire che a malapena avverte dell’uscita dei suoi album ed il perché risiede nell’unicità della sua voce. Lei è quella che piange vincendo un Grammy ringraziando Beyoncé per essere stata sua ispiratrice per molto tempo; è la cantante che blocca momentaneamente un suo concerto per dar modo ad un fan di chiedere la mano della persona amata. E’ la stessa che difficilmente si incontra sulle riviste di gossip perché ama vivere una vita semplice con il figlio ed il compagno.

Adele è uno dei primi esempi di cantante emersa grazie alla rete: fu il vecchio MySpace a renderla nota a chi conta nell’ambiente musicale appena uscita dal liceo ed ad aprirle la strada verso il contratto con la XL Recordings dopo alcune fortunate ospitate presso trasmissioni televisive inglesi. Il suo è un background fatto di Ella Fitzgerald ed Etta James, ma anche di Destiny’s Child e Spice Girls. Nonostante il successo Adele è sempre rimasta con i piedi per terra, sebbene tra i premi vinti possa contare su un Oscar per la migliore canzone per Skyfall, e questo è qualcosa che è parte di lei tutt’oggi: l’aurea di semplicità che la contraddistingue non è una facciata. Che la si ami o la si odi la sua voce stupenda fa sognare da anni persone di ogni età ed estrazione sociale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *