"

Luxor, scoperta una nuova tomba nella Valle dei Re

La Valle dei Re in Egitto continua a regalarci sorprese ed eccezionali ritrovamenti; sono state scoperte sei mummie all’interno di una tomba nei pressi di Luxor, oltre a numerose statue funerarie risalenti a circa 3500 anni fa.

Una scoperta dal valore inestimabile che conferma come la Valle dei Re sia ancora un sito archeologico non esaurito: una missione di alcuni archeologi egiziani ha portato alla luce la scoperta di una tomba di circa tremila anni fa con all’interno sei mummie e diversi manufatti. Come dicevamo, il ritrovamento è avvenuto nella necropoli di Dra Abu el-Naga, sulla riva occidentale del Nilo.

Luxor, scoperti mummie e sarcofagi intatti

Secondo il direttore generale delle antichità di Luxor, la tomba risalirebbe al periodo della ventunesima dinastia e sarebbe di proprietà di un magistrato; all’interno della costruzione sono stati ritrovati dei sarcofagi con sei mummie avvolte nel lino. Oltre alle mummie, sono state rinvenute anche bare in legno decorate, quasi mille statuine in terracotta e in legno, vasi di varie dimensioni e maschere funerarie.

Ricordiamo che la Valle dei Re è un’area geografica che si trova vicino a Tebe, l’odierna Luxor, a meno tre chilometri dalla riva occidentale del Nilo, che per circa 500 anni è stata eletta dai sovrani dell’antico Egitto come la sede delle loro regali sepolture.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *