"

Empire 3×17: tradimenti e mascherate

La 3×17 di Empire ritorna in carreggiata rispetto all’episodio della scorsa settimana, sia per ciò che concerne la trama sia per quel che riguarda il racconto della stessa e, va sottolineato, senza lasciare lo spettatore privo di colpi di scena.

Anche se gran parte dell’episodio si destreggia tra mascherate e tradimenti dei vari protagonisti, Empire trova modo di parlare di una delle relazioni che meno sono state analizzate nel corso della stagione: ovvero quella tra Lucious Lyon e Tariq, il fratellastro con il quale è stata guerra aperta per tante puntate. Alla fine sarà una ritrovata “serenità” tra i due a portare la famiglia vicino alla scoperta di dove effettivamente la bambina sia finita: peccato però che granma Lyon, da brava pazza che sappiamo tutti essere, non ci pensi due volte ad uccidere il figliastro in uno dei suoi attacchi. Possibile che nessuno riesca a tenerla rinchiusa definitivamente? E’ quasi più pericolosa dei Dubuois che, in questo episodio, sono più una presenza che aleggia piuttosto che una minaccia incombente.

Tutto infatti si basa sui tradimenti di Lucious nei confronti del suo avvocato, di Andre nei confronti del primo grazie ad una compiacente Charlotte (Eva Longoria) che per quanto mormona in Empire non disdegna gambling e “stalloni” da monta… e di tutti nei confronti di tutti. Tra i vari componenti della famiglia l’unico che sembra avere un po’ di testa funzionante è Hakeem: la perdita della figlia sembra stranamente averlo portato a maturare a velocità soprannaturale.

Becky e l’avvocato, come accade da qualche episodio, sono in grado di polarizzare l’attenzione comica di Empire con una facilità che fa rimpiangere il fatto che non siano stati sfruttati tanto prima nella trama e sperare di vederli a lungo in seguito. La stagione si avvicina alla fine: a quando l’epico scontro?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *