"

Twin Peaks, ritorna l’incubo in televisione

C’è chi odia il solo pensiero di un revival perché ha paura che la serie ne possa uscire martirizzata e chi non vede l’ora di gettarsi nuovamente nelle sue atmosfere: da qualsiasi punto di vista lo si guardi Twin Peaks sarà uno degli eventi stagionali televisivi più importanti del 2017.

Il mistero di chi uccise Laura Palmer negli anni ’90 tenne incollati milioni di telespettatori in tutto il mondo e non ha mancato di coinvolgere nemmeno i telespettatori dell’emittente Sky Atlantic che hanno avuto modo di vedere in anteprima i primi due dei 18 episodi che compongono la nuova serie. C’è chi parla di un approccio visionario e chi ha riscoperto l’incredibile mano di David Lynch e Mark Frost: in generale tutti sono concordi nel pensare che la Showtime ha fatto un colpaccio nel produrre nuovamente il tutto.

Monica BellucciKyle MacLachlan, Laura Dern: il cast è stellare tra vecchie glorie del telefilm e nuovi protagonisti e la trama presente è in grado di catturare l’attenzione tanto quanto quella passata, tra piccoli “flashback” e quella tipica atmosfera lynchiana molto criptica e per questo tanto attraente addirittura nei momenti in cui non si ha la minima idea di cosa stia accadendo. In poche parole esattamente quello che qualsiasi appassionato di Twin Peaks vorrebbe vedere sullo schermo. Se nel corso dello svolgimento degli episodi David Lynch riuscirà a mantenere l’attenzione dello spettatore tanto alta quanto accaduto in queste due prime puntate, il successo dell’intera serie sarà assicurato.

I 18 nuovi episodi sono tutti da 50 minuti l’uno, tranne il pilota e l’ottavo che ne durano 90 ed ancora una volta sono stati girati in gran parte a Snoqualmie nello stato di Washington.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *