"

I musei più importanti d’Italia

L’Italia è una nazione fondata sulla cultura: la sua storia millenaria ha regalato ai suoi abitanti testimonianze importanti di molte ere ed il lavoro di moltissimi artisti. Ecco quali sono in tal senso i musei più importanti della penisola.

Musei Vaticani

vaticani

I Musei Vaticani si trovano a Roma, all’interno di Città del Vaticano e rappresentano una delle raccolte di arte più grandi del mondo: il mecenatismo dei Papi ha portato ad un accumulo di opere imponente nel corso dei secoli. Il museo stesso nacque nel XVI secolo per volontà di Giulio II. All’interno del percorso dedicato ai visitatori sono compresi anche la Cappella Sistina e gli appartamenti papali recanti gli affreschi di Michelangelo e Raffaello.

Galleria degli Uffizi

Il museo di Firenze è senza ombra di dubbio uno dei vanti della penisola in quanto ad opere d’arte contenute. Una tra tutte? La Venere di Botticelli, magnifica nella sua composizione e fattura. La Galleria degli Uffizi contiene al suo interno opere inestimabili che spaziano lungo moltissimi secoli oltre alle collezioni più ampie esistenti di Raffaello e Botticelli è possibile visionare alcune delle opere fondamentali dell’arte di Giotto, Tiziano, Tintoretto, Rubens e Caravaggio, solo per citarne alcuni. Un’intera giornata è il lasso di tempo sufficiente per apprezzare con lo sguardo le innumerevoli opere in esso contenute.

Museo Egizio di Torino

egizi

Il Museo Egizio di Torino è il più antico esistente al mondo sulla civiltà omonima e dopo i tumulti in Egitto di qualche anno fa forse anche il più completo. E’ senza dubbio il più importante subito dopo quello de Il Cairo. Esso nasce dall’acquisizione da parte della casata Savoia della collezione Donati, alla quale vennero aggiunti tutti i reperti collezionati dalla stessa negli anni e negli anni ’30 tutto ciò che il direttore di allora riuscì ad acquistare e trovare. E’ attualmente parte dei 50 musei più importanti del mondo secondo The Times.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *