"

The L Word: perché una reunion è necessaria

l word

Si avvicina la possibilità di una reunion per The L Word? Forse. E’ questo, senza dubbio, ciò che vogliono i fan della famosa serie televisiva andata in onda dal 2004 al 2009. Un desiderio che è nato e cresciuto esponenzialmente nelle ultime settimane grazie alle celebrazioni di Entertainment Weekly nei confronti di tutti quei programmi che hanno contribuito negli anni a dare lustro e rilievo alla comunità LGBTQ.

La rivista è riuscita infatti a riunire il cast per un servizio fotografico (video a margine dell’articolo, N.d.R.)  di quelli che hanno risvegliato in tutti la voglia di rivedere in televisione le avventure di questo gruppo affiatato di amiche lesbiche: un gruppo di donne molto diverse tra loro in grado di farsi strada, ognuno in modo diverso, a Los Angeles. Quando andò in onda la prima volta, lo show si affermò facilmente e velocemente proprio grazie alle storie forti che raccontava, tra le quali quella relativa al primo personaggio transgender mai apparso in una serie televisiva fino a quel momento: Max, interpretato da Daniela Sea. Erano i tempi in cui Orange is the new black ancora non esisteva.

Ora come ora non vi è nessuno show in televisione impegnato a raccontare la vita di donne lesbiche nella società attuale ed un revival di The L Word, in momento in cui anche serie televisive come Will & Grace ritornano in televisione, sarebbe perfetto: da quanto sì sussurra negli ambienti hollywoodiani né il cast né la co-creatrice Ilene Chaiken direbbero di no davanti ad un possibile ritorno, soprattutto se sostenuto fortemente dagli estimatori della serie. La donna ha infatti dichiarato recentemente:

C’è sicuramente una possibilità. Ne parliamo in continuazione. Abbiamo smesso di andare in onda nel 2009, e penso che molta gente abbia pensato: “Okay, il testimone è stato passato, e ci saranno un sacco di show che racconteranno la vita delle lesbiche”. Ma non c’è davvero nulla.

Ed è proprio questo vuoto totale che fa suonare in modo ancora più prepotente la necessità di un ritorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *