Post a Comment Print Share on Facebook

reads.

47 migranti bloccati al largo della Sicilia, come l'Italia rifiuta la voce

Italia sotto pressione i paesi Bassi, il venerdì di accettare 47 migranti, tra cui otto minori non accompagnati, che hanno trascorso sette giorni in mare a bordo di un umanitari nave di salvataggio che è stato permesso di immettere le acque territoriali italiane, a causa delle cattive condizioni meteo.

L'aiuto tedesco gruppo Sea-Watch ha scritto su twitter che ha ricevuto alcuna risposta alle numerose richieste per l'olandese bandiera Sea Watch-3 vasi per il trasporto delle persone salvato al largo della Libia sabato di accedere a una porta. La barca era permesso di entrare in acque italiane venerdì a causa del deterioramento delle condizioni meteo, e la guardia costiera italiana ha detto che appena fuori Siracusa, Sicilia, affiancato da guardia costiera e guardia di finanza sono le barche.

l'Italia e Malta, il più vicino nazioni dell'UE, hanno entrambi rifiutato di consentire l'ingresso di navi di soccorso operati da gruppi umanitari in quello che dicono è un tentativo di scoraggiare i trafficanti di barche in partenza Libia diminuendo la prospettiva di soccorso.

il Ministro degli Interni italiano Matteo Salvini ha detto ai giornalisti a Roma, che ha inviato una lettera al governo in Olanda ufficialmente richiesto loro di organizzare gli sbarchi dei migranti "a bordo di questa nave sventola una bandiera olandese."

olandese Migrazione Ministro Mark Harbers, ha detto che senza la prospettiva di una soluzione completa per come elaborare i migranti soccorsi in mare che i paesi Bassi "non prenderemo parte a misure ad hoc." Ha aggiunto che la nave battente bandiera olandese non obbliga i paesi Bassi a prendere azione.

il Presidente della Commissione Europea Jean Claude Juncker il suo portavoce ha detto che la commissione è in contatto con gli stati membri, e stava guardando gli eventi da vicino.

"la Nostra posizione è chiara: La sicurezza delle persone a bordo deve essere la nostra prima preoccupazione e di priorità. Ciò che è urgente e necessaria nel Mediterraneo sono prevedibili le modalità per garantire gli sbarchi di persone soccorse può avvenire in modo sicuro," il portavoce Margaritis Schinas, ha detto.

Una simile impasse è stato risolto mese scorso, quando Malta permesso a due a sbarcare 49 migranti due ONG-gestito navi, tra cui Sea-Watch 3, dopo che l'UE ha negoziato un accordo per distribuire i migranti tra otto nazioni dell'UE.

portavoce UNICEF Italia, Andrea Iacomini, lamentava la frequenza di tali stand off.

"e' possibile che l'Europa entra in una sorta di umanitario paralisi ogni tre giorni per decine e decine di esseri umani, compresi i bambini, senza venire con una strutturale e condivisa soluzione", Iacomini, ha detto. "Spero che i governi Europei a trovare un rapido accordo per una soluzione umanitaria che offre un porto sicuro per gli otto minori non accompagnati sul Mare-Guarda. Un bambino è un bambino, non un ostaggio."

----

Mike Corder a L'Aia e Raf Casert a Bruxelles ha contribuito a questo rapporto.

Avatar
Your Name
Post a Comment
Characters Left:
Your comment has been forwarded to the administrator for approval.×
Warning! Will constitute a criminal offense, illegal, threatening, offensive, insulting and swearing, derogatory, defamatory, vulgar, pornographic, indecent, personality rights, damaging or similar nature in the nature of all kinds of financial content, legal, criminal and administrative responsibility for the content of the sender member / members are belong.