Post a Comment Print Share on Facebook

reads.

Analisi: il Presidente Trump mani sul nord della Siria alla Turchia

Presidente Trump annuncio di ritirare tutte le forze STATUNITENSI dal nord della Siria è arrivata come una bomba Siriana delle Forze Democratiche che si sono sacrificati molti di loro ranghi i sanguinosi campi di battaglia del nord-est della Siria, per sconfiggere i fanatici ISIS combattenti pronti a combattere fino all'ultimo uomo e donna.

La parte superiore Curdo comandante di US-backed SDF forze, Mazlum Kobone, stesso ha detto che più di 11.000 dei suoi soldati sono stati uccisi nella guerra contro l'ISIS. Gli stati UNITI in dotazione essenziale aerei che bombardano e logistico consigli, ma è stato il locale combattenti sul terreno che ha sostenuto il peso maggiore lo spargimento di sangue.

L'ultima Casa Bianca istruzione mai accennato una volta il contributo di coloro SDF combattenti – la stragrande maggioranza numerica dei Siro-Curde YPG combattenti -- e preso il sole di credito degli stati UNITI per sconfiggere l'ISIS territoriale "Califfato."

Ora sembra che la Trump amministrazione sta abbandonando quelle Curdo alleati del tutto, in favore dei Curdi' nemesi, il governo turco. La turchia è stata la lotta dei separatisti Curdi di là del confine, all'interno del proprio territorio per decenni, e negli ultimi anni ha sostenuto più volte in Siria per combattere contro i Curdi Siriani.

(di PIÙ: Urgente nuove avvertenze su ISIS fighter evasioni, come Trump minaccia l'Europa con il rilascio di loro)

Per Donald Trump a mano il destino della Siria, i Curdi loro nemico giurato Turchia non solo rappresenta un grave disservizio per la gente che ha fatto di più per sconfiggere ISIS in Siria più di chiunque altro, ma invia anche un messaggio inquietante per ogni gruppo che si sarebbe mai in considerazione di allearsi per gli Stati Uniti in futuro.

I Curdi non sono suscettibili di roll over e di accettare, senza una lotta. Forse anticipando la Casa Bianca spostare, YPG portavoce Mustafa Bali ha detto solo due giorni fa la SDF "è impegnata per il meccanismo di sicurezza framework e adottando le misure necessarie per preservare la stabilità nella regione. Tuttavia non esiteremo a trasformare qualsiasi attacco non provocato dalla Turchia in una guerra su tutta la frontiera per DIFENDERE noi stessi e la nostra gente".

Evan Vucci/AP il Presidente Donald Trump passaggi off-Air, Force One a Andrews Air Force Base Md., Sett. 26, 2019.

Nonostante Trump ripetuta affermazione di essere completamente annullato l'ISIS minaccia, il movimento fondamentalista è tutt'altro che morta. ABC News ha riportato solo poche settimane fa, il forte rigenerazione dell'ISIS gruppi. Militare STATUNITENSE leader ha detto David Muir c'è un "ISIS insurrezione" in Iraq e ha avvertito di un estremista di allevamento a terra attraverso il confine Siriano.

Un completo ritiro degli stati UNITI forze Speciali di nord-est della Siria ora passi che lotta contro ISIS holdouts in grave pericolo.

Molti nella regione seriamente dubitare della Turchia impegno e la volontà di dare la priorità l'ISIS minaccia. Per quanto riguarda la Turchia del Presidente Erdogan è interessato, separatisti Curdi nel suo paese – e i loro alleati Curdi nella vicina Siria – sono la principale minaccia. La questione di ciò che accadrà a decine di migliaia di ISIDE, i detenuti e le loro famiglie in corso da parte di Curdi Siriani in sovraffollate e a volte violento campi come al Hol ora è in bilico.

SDF comandanti sono predire il conseguente scompiglio permetterà una finestra di opportunità per l'ISIS a riemergere e a crescere più forte, permettendo che i fondamentalisti di rompere loro compagni prigionieri di campi di detenzione.

Presidente Trump ha emesso un minaccioso intimidazione 20 settembre finalizzata alla "paesi Europei," minacciando di dump ISIS prigionieri a bordo. "Ho sconfitto il califfato. Quando sono arrivato, il califfato è stato tutto il luogo. Ho sconfitto il califfato di ISIS, e ora abbiamo migliaia di prigionieri di guerra, ISIS combattenti che sono prigionieri di guerra, e stiamo chiedendo ai paesi di provenienza ... da Europa, stiamo chiedendo loro di prendere di nuovo in questi prigionieri di guerra," il presidente ha detto ai giornalisti alla Casa Bianca. "Finora, hanno rifiutato, e a un certo punto, ho intenzione di dire 'mi dispiace, si prendono o si sta andando a farli andare a bordo.' E se non li prendono indietro, stiamo andando a probabilmente metterli al confine e che dovrete catturare di nuovo", Trump ha detto.

(di PIÙ: Analisi: Presidente Trump mani sul nord della Siria alla Turchia)

Bret McGurk, un ex alto ufficiale degli stati UNITI nella lotta contro l'ISIS, che ha lasciato il suo post lo scorso dicembre, Trump ha annunciato prima stava tirando tutte le forze degli stati UNITI in Siria, questa mattina, arse la decisione del presidente di mano, la responsabilità per l'ISIS prigionieri in Turchia.

"la Turchia non ha né l'intenzione, la volontà, né la capacità di gestire 60k detenuti in al Hol campo, che è Stato e DoD IGs in guardia è il nucleo di un risorgente ISIS," McGurk ha scritto su Twitter. "Credere altrimenti è uno spericolato gioco d'azzardo con la nostra sicurezza nazionale".

Avatar
Your Name
Post a Comment
Characters Left:
Your comment has been forwarded to the administrator for approval.×
Warning! Will constitute a criminal offense, illegal, threatening, offensive, insulting and swearing, derogatory, defamatory, vulgar, pornographic, indecent, personality rights, damaging or similar nature in the nature of all kinds of financial content, legal, criminal and administrative responsibility for the content of the sender member / members are belong.