Post a Comment Print Share on Facebook

reads.

Argentino voto leader domande trattare con l'Unione Europea

Argentina di recente istituzione leader presidenziale contendente è il lancio di dubbio su un nuovo firmato il commercio regionale patto con l'Europa e anche in feud con uno del suo paese partner in questa operazione, l'estrema destra, il presidente del vicino Brasile.

Alberto Fernández batteva il Presidente Mauricio Macri di 15 punti percentuali, in domenica primaria di voto e di fare la sua ardesia, che comprende ex-Presidente Cristina Fernández come suo compagno di corsa, il leader indiscusso per il mese di ottobre principale di elezione e la richiesta di un crollo del mercato azionario presso investitori preoccupati per il loro sinistra-pendente populista politiche.

Fernández ha sollevato dubbi lunedì sera a proposito dell'Unione Europea, di un accordo commerciale con il Sud america blocco commerciale del Mercosur, che è stato firmato nel mese di giugno, ma non ancora ratificato.

"Questo accordo non esiste, non è mai esistito", ha detto Net TV. "Hanno firmato una sorta di protocollo della lettera in cui si sono stabiliti una serie di argomenti da affrontare."

L'accordo ha allarmato gli agricoltori Europei e del Sud america produttori e fornitori di servizi che la paura non possono competere con i beni prodotti da altri partner nell'affare.

Fernández detto che non c'è "alcun dubbio" che il mondo è globalizzato, "e rinunciare è una stupidità, per negare che è una stupidità. Il problema è come entrare nella globalizzazione".

"Dobbiamo vedere che questo accordo è costituito da," ha aggiunto. Ha detto che ci sono alcune prime indicazioni che alcuni aspetti dell'accordo sarebbe "svantaggioso per l'Argentina. Se quelle cose sono fisse, benvenuto per l'Argentina".

nel Frattempo, ha riscaldato un feud con il Presidente Brasiliano Jair Bolsonaro, che ha suggerito che un Fernández governo sarebbe un disastro che avrebbe alluvione in Brasile con l'Argentina rifugiati allo stesso modo i Venezuelani sono fuggiti dal loro paese di collasso economico.

"In termini politici, non ho nulla a che fare con Bolsonaro," Fernández, ha detto, descrivendo Brasile leader come "un razzista, un misogino e violento, il tipo di persona che celebra la tortura di Dilma Rousseff" — un riferimento Bolsonaro lode per un uomo accusato di sovrintendere alla tortura del Brasile dell'ex sinistra del presidente.

Anche così, Fernandez, ha detto, "stiamo andando a ottenere sul splendidamente con il Brasile. Si sta andando sempre essere il nostro partner principale."

aveva anche critici parole per il governo socialista del Venezuela, che era uno stretto alleato del suo compagno di corsa, quando era presidente in 2007-2015. Macri ha avvertito che il Fernándezes, che non sono legati, sarebbe Argentina una sorta di Venezuela.

"È un governo con una origine democratica, perché la gente ha votato, ma in pratica ha sicuramente commesso abusi," Fernández ha detto di Venezuela.

Avatar
Your Name
Post a Comment
Characters Left:
Your comment has been forwarded to the administrator for approval.×
Warning! Will constitute a criminal offense, illegal, threatening, offensive, insulting and swearing, derogatory, defamatory, vulgar, pornographic, indecent, personality rights, damaging or similar nature in the nature of all kinds of financial content, legal, criminal and administrative responsibility for the content of the sender member / members are belong.