Post a Comment Print Share on Facebook

reads.

Elettori svizzeri approvare leggi sulle armi più severe, in linea con la UE

il popolo Svizzero domenica approvato un provvedimento per stringere Alpino nazione leggi sulle armi, portando il paese in linea con molti dei suoi partner Europei, nonostante le obiezioni del locale, i possessori di armi, Svizzera riferito i media, citando i risultati ufficiali.

in Svizzera, emittente pubblica ha affermato che il 63% degli elettori a livello nazionale concordato per allineare con l'Unione Europea di armi da fuoco regole adottato due anni fa, dopo attacchi mortali in Francia, Belgio, Germania e gran Bretagna.

Il voto di domenica è stata parte della Svizzera regolare referendum che danno ai cittadini di esprimersi direttamente nel processo decisionale. Era entusiasta di passioni, in un paese con una lunga e orgogliosa tradizione di possesso di armi e sport e tiro al bersaglio. La svizzera, a differenza di molte altre nazioni Europee, permette di veterani di suo l'obbligo del servizio militare per gli uomini di portare a casa la loro arma di servizio dopo il tour del dovere.

La proposta Svizzera, tra le altre cose, richiede una regolare formazione sull'uso delle armi da fuoco, speciale, di rinunce e di possedere semi-armi automatiche e numero di serie del sistema di monitoraggio per le parti principali di alcune pistole. I possessori di armi dovrebbe registrare ogni arma che non sia già stato registrato, entro tre anni, e di tenere un registro dei loro pistola collezioni.

i Sostenitori della misura, che il parlamento e l'esecutivo, ha detto analoghe misure adottate dall'UE dopo il mortale estremisti attacchi sono necessari per garantire una forte cooperazione di polizia e i legami economici con la partner in Europa di Schengen senza visto di viaggio di zona. Essi hanno insistito che non blocca i cittadini rispettosi della legge da ottenere le pistole legali, ma semplicemente fare di più per tenere traccia di loro.

la Svizzera non è membro dell'UE, ma è nella zona Schengen.

Avversari insistito la proposta violerebbe Svizzera costituzione e fanno poco per combattere l'estremismo o di criminalità. Hanno detto che le armi utilizzate in recenti attacchi in Europa non erano ottenuti legalmente. Hanno sostenuto la proposta crepe principalmente sul legittimi possessori di armi in Svizzera e montoni, attraverso ciò che essi vedono come l'ultimo diktat da Bruxelles.

Jean-Luc Addor, un populista Partito popolare Svizzero legislatore da sud-ovest Vallese, ha detto che l'adozione della direttiva UE sarebbe "ingiusta, la libertà di uccidere, inutile, pericoloso e, soprattutto, anti-Svizzero."

"Con nessun effetto sulla lotta contro il terrorismo, sarà solo colpire onesti, rispettosi della legge i cittadini che, in possesso legale di armi", ha scritto sul suo sito web. "È sinonimo di ingiustizia."

Svizzera non ha affrontato importanti estremisti attacchi come quelli che hanno colpito la Francia, il Belgio, la gran Bretagna e la Germania negli ultimi anni, lasciando decine di morti.

alla vigilia della votazione, la maggior parte della Svizzera, i principali partiti politici, tranne per il populista Partito popolare Svizzero — favorito la misura, con il sostegno più forte tra i Socialisti e i Verdi.

Il rift problema è caduto lungo un urbano-rurale divario, con gli abitanti delle città più inclini a tornare alla direttiva UE.

Avatar
Your Name
Post a Comment
Characters Left:
Your comment has been forwarded to the administrator for approval.×
Warning! Will constitute a criminal offense, illegal, threatening, offensive, insulting and swearing, derogatory, defamatory, vulgar, pornographic, indecent, personality rights, damaging or similar nature in the nature of all kinds of financial content, legal, criminal and administrative responsibility for the content of the sender member / members are belong.