Post a Comment Print Share on Facebook

reads.

Gli ebrei, evangelici raggiungere Sunniti del Golfo che i leader Arabi

sullo sfondo della prima visita papale in Penisola Arabica è un congresso interreligioso che include spicco USA rabbini e Cristiani evangelici, che sono alla ricerca di maggiore riconoscimento di Israele attraverso i legami con personalità Musulmane e i leader Arabi.

Queste unita interessi come i leader Arabi look per rafforzare i legami con la tromba di amministrazione attraverso la sua evangelica base di sostenitori. È anche accadendo nel Golfo Arabo membri, di aver privato un coinvolgimento di Israele di più pubblicamente, in assenza di colloqui di pace tra Palestinesi e Israeliani.

il Rabbino Marc Schneier, che ha fondato L'Hampton Sinagoga in Westhampton Beach, New York, è all'avanguardia nella costruzione di legami tra Ebrei e Musulmani negli stati UNITI e il Medio Oriente. Attraverso un maggiore dialogo interreligioso, ha spinto di più strette relazioni tra Musulmani e lo stato di Israele.

"penso che non c'è molto, molto interesse nel portare l'Islam e l'Ebraismo insieme, ma il nostro ruolo di leader della comunità Ebraica — abbiamo bisogno anche di quello di sensibilizzare ed educare ed esporre Golfo che i leader Musulmani e interreligioso leader per il fatto che Israele ancora una volta non è una dimensione politica per il popolo Ebraico; è il cuore della nostra religione,"ha detto All'Associated Press in un'intervista a margine di Papa Francesco visita negli Emirati Arabi Uniti.

Schneier ha scolpito la presenza nella regione di recapitare il messaggio. Il re del Bahrein ha nominato come consulente speciale e lui è stato ospitato dal sovrano del Qatar a Doha. Egli ha anche collegamenti dell'Arabia Saudita interfaith center di Vienna ed è stato invitato a Arabia Saudita per incontrare il principe della corona.

Egli vanta anche che egli ha contribuito a garantire kosher hot dogs sarà disponibile per gli appassionati di calcio che frequentano la Coppa del Mondo 2022 in Qatar.

durante il fine settimana, ha pronunciato un discorso alla congregazione di espatriati Ebrei in un contrassegno sinagoga a Dubai — una mossa che non solo ha sottolineato la crescente riconoscimento e accettazione della vita Ebraica nel Golfo degli stati Arabi, ma anche di un surriscaldamento dei legami tra queste nazioni e Israele.

"ricordo la prima volta che è entrato nella mischia qui nel Golfo, c'era una tendenza a moltiplicare Israele e l'Ebraismo, di uscire Israele dal Giudaismo," Schneier ha detto, spiegando che ha usato per ascoltare nella regione la gente dire: "non Abbiamo nulla contro gli Ebrei. Sono gli Israeliani e Sionisti che abbiamo un problema."

"non sento più che retorica. Non è più parte della conversazione", ha detto.

Per l'Arabia Saudita, gli EMIRATI arabi uniti e Bahrain, che ancora si sentono tormentati dal 2015 nucleare trattare con la rivale dell'Iran, che è stato colpito dall'allora Presidente degli stati UNITI Barack Obama e altri leader mondiali, la costruzione di legami con la tromba di amministrazione e Israele sono visti come i modi di contrastare Teheran impronta in conflitti regionali.

Per il Qatar, che ha ospitato i leader di Hamas negli anni, accogliente e pro-Israele, figure negli stati UNITI, per le conversazioni con la sentenza emiro sembrano essere guidati da un tentativo di manovrare politicamente all'interno di lobbying di Washington cerchi in faccia di un blocco da Egitto, Arabia Saudita, EMIRATI arabi uniti e Bahrain.

Per alcuni evangelici degli stati UNITI, il sostegno a Israele è il cuore della loro fede. La maggior parte credono che prima di Gesù può tornare, gli Ebrei a tornare in Terra Santa. Credono anche al ritorno del Messia, seguirà la ricostruzione del Tempio Ebraico di Gerusalemme, anche il sito dell'Islam sacra Moschea di Al-Aqsa composto.

Il Rev. Bob Roberts, che conduce una congregazione di circa 1.200 persone in Texas e funziona su interreligioso di sensibilizzazione con i Musulmani, ha detto che crede che questa teologia è "molto insalubre" e anche dannoso per i Palestinesi.

"pochissimi concordare esattamente come Gesù è di ritorno, quindi è tutto un indovino. Ma ci stai lasciando che guidano la nostra politica estera, che spinge le cose come la guerra e il conflitto. Questo è molto grave", ha detto, parlando a margine di una conferenza interreligiosa in Abu Dhabi.

Roberts, riconosce che anche se lui è un sostenitore di Israele, egli rimane in minoranza tra i Cristiani evangelici negli Stati Uniti.

mese dopo l'Arabia scrittore Jamal Khashoggi è stato ucciso da agenti di chiudere al Principe ereditario Mohammed bin Salman al Consolato Saudita in Turchia, una delegazione di alto Cristiani evangelici, tra cui American-Cristiano Sionista leader, si è recato a Riyadh per incontrare il principe della corona — il primo incontro in assoluto nel suo genere.

La tempistica di questa informazione è stata fondamentale soprattutto per il principe, che facce feroci critiche bipartisan negli stati UNITI oltre l'uccisione, nonostante le smentite del regno che egli aveva alcun coinvolgimento.

La delegazione di Riyadh è stato condotto da Israelo-based di comunicazione strategist di Joel Rosenberg e incluso l'ex Minnesota Rep. Michele Bachmann; Jerry Johnson, presidente e CEO di National religious Broadcasters; e Michael Po', ex presidente e COO di Christian Broadcasting Network, tra gli altri.

CBN descritto come un incontro "pieno di polemiche politiche e opportunità spirituale."

Il gruppo ha rilasciato una dichiarazione dopo la riunione dicendo che sono stati "incoraggiati dal candore delle due ore di conversazione" e sono in attesa di continuare il dialogo.

Riyadh incontro è nata dopo che il principe si era incontrato con il top Ebraica Americana leader negli stati UNITI nel mese di aprile. Aveva anche stato citato parlando degli Israeliani "diritto ad avere una propria terra" durante il suo tour delle principali città degli stati UNITI.

prima dell'Arabia stop, gli evangelici erano in Abu Dhabi incontro con il principe ereditario, lo Sceicco Mohammed bin Zayed Al Nahyan. Avevano in precedenza già incontrato con il Presidente dell'Egitto Abdel-Fattah el-Sissi.

Roberts, rileva che, mentre alcuni evangelici raggiungere i leader Musulmani nel Golfo, c'è una grande sfida con l'Islamofobia negli stati UNITI, in particolare tra gli evangelici.

"credo che sia bene per gli evangelici per essere collegati con i Musulmani in Medio Oriente. Io sono. Ma sono anche collegati con quelli di destra nel mio giardino — l'imam giù per la strada, il rabbino giù per la strada," ha detto.

Avatar
Your Name
Post a Comment
Characters Left:
Your comment has been forwarded to the administrator for approval.×
Warning! Will constitute a criminal offense, illegal, threatening, offensive, insulting and swearing, derogatory, defamatory, vulgar, pornographic, indecent, personality rights, damaging or similar nature in the nature of all kinds of financial content, legal, criminal and administrative responsibility for the content of the sender member / members are belong.