Post a Comment Print Share on Facebook

reads.

I resti delle vittime dell'Olocausto a riposare in Bielorussia

Resti di più di 1.000 vittime dell'Olocausto sono stati messi a riposo il mercoledì in una città della bielorussia, al confine con la Polonia, dopo una fossa comune è stata scoperta su un edificio sito all'inizio di quest'anno.

Bielorussia è stata sede di una grande, vivace comunità Ebraica prima della seconda Guerra Mondiale, e la scoperta di resti di almeno 1,214 persone nel mese di gennaio ha scioccato molti ancora segnato dai ricordi dell'Olocausto.

Per la costernazione di alcuni leader della comunità Ebraica, i funzionari si fermò a corto di annullamento del permesso di costruire sul sito dove resti di altre vittime potrebbe ancora essere trovato, invece, offre a seppellire le ossa che sono stati inizialmente scoperti.

I resti sono stati sepolti in 120 bare decorato con la Stella di David nel corso di una cerimonia al cimitero fuori città frequentato da funzionari della città, i leader delle comunità Ebraiche e diplomatici.

Brest è stato uno dei primi Unione Sovietica città per essere attaccato dalle truppe Naziste e cadde nelle mani dei tedeschi nel luglio 1941. Come altrove in Europa orientale, il Nazista di amministrazione di impostare un ghetto Ebraico. Una stima di 28.000 persone sono state confinato lì fino a quando fu distrutta nell'ottobre del 1942, quando di 17.000 abitanti della città e giustiziato. Il destino degli altri rimane sconosciuto.

Tra i famosi Brest nativi di fine Primo Ministro Israeliano Menachem Begin, che ha vinto il Premio Nobel per la Pace con il Presidente Egiziano Anwar Sadat nel 1978. Suo padre era tra quelli catturati e uccisi.

Regina Simonenko, capo della comunità Ebraica locale Vivace, ha criticato le autorità per la fretta di seppellire i resti e continuare con il progetto di costruzione invece di eseguire il test del DNA per stabilire l'identità.

"Ci hanno detto che i test del DNA sono costosi e richiedono un lungo periodo di tempo," Simonenko ha detto Alla Associated Press.

World Jewish Congress, è stato denunciato il progetto di costruzione come "un affronto alla memoria di Ebrei residenti in città, che sono stati sparato e ucciso a sangue freddo in quel sito".

autorità cittadine insistere sul fatto che l'appartamento del blocco di fondazione non si sovrapponga con il luogo di sepoltura. Le autorità hanno promesso di erigere un monumento in zona e non costruire nulla in fossa comune.

"non Ci sarà nulla, ma il prato sul luogo della sepoltura," Brest Sindaco Alessandro Rogachuk detto. "Non stiamo anche andando a mettere in su spazi di parcheggio o parco giochi."

Per Simonenko, che la promessa non è sufficiente.

"stiamo parlando di un grande ghetto", ha detto. "Non siamo sicuri che non ci saranno altre sepolture scoperte."

Avatar
Your Name
Post a Comment
Characters Left:
Your comment has been forwarded to the administrator for approval.×
Warning! Will constitute a criminal offense, illegal, threatening, offensive, insulting and swearing, derogatory, defamatory, vulgar, pornographic, indecent, personality rights, damaging or similar nature in the nature of all kinds of financial content, legal, criminal and administrative responsibility for the content of the sender member / members are belong.