Post a Comment Print Share on Facebook

reads.

Il generale USA: il dialogo Politico con i Talebani sono parte fondamentale di finale nella guerra in afghanistan

Gen. Scott Miller, la parte superiore degli stati UNITI comandante in Afghanistan, ha preso il sopravvento in un momento cruciale in America della guerra più lunga.

a quattro stelle generale era qui a destra dopo Settembre. 11, 2001.

"hai mai pensato che a destra dopo il 9/11 a quando tu eri qui che ti sentiresti di essere qui dopo tutti questi anni come comandante?" chiese ABC News e "World News Tonight" di ancoraggio David Muir, come i due viaggiavano in elicottero da Kabul a Camp Commando, un paio di miglia a sud dell'Afghanistan capitale.

"Assolutamente no. Io non credo che ne sarei 17, 18 anni dopo," ha detto Miller.

(di PIÙ: Trump pianificazione per tirare a 7.000 truppe dall'Afghanistan, riducendo la forza della metà)

Miller ha preso Muir e ABC News team al campo per vedere che cosa i militari ritiene potrebbe essere una parte cruciale di qualsiasi possibile finale di partita per la guerra in Afghanistan.

Al camp, stati UNITI Forze Speciali di addestramento delle forze Afgane e come gli Americani guardia. Gli Afgani -- con il sostegno della coalizione e sotto Miller-hanno accelerato la lotta contro i Talebani. I negoziati tra gli stati UNITI e i Talebani sono in corso, nel tentativo di porre fine alla guerra, anche come forze speciali continuano a muoversi contro il gruppo di forza letale.

Nel mese di gennaio, Rappresentante Speciale degli stati UNITI per l'Afghanistan, la Riconciliazione, l'Ambasciatore Zalmay Khalilzad, ha difeso i colloqui con il gruppo militante.

"Il negoziato politico, io credo che sono, sono positivi. Ho parlato di questa lotta più volte-ed è una lotta. Nessuna volontà di vincere militarmente, e se nessuna delle due parti potrà vincere militarmente si deve spostare in un -- verso una soluzione politica qui," Miller ha detto Muir.

US Air Force/Tech. Sgt. Sharida Jackson, via APSept.2, 2018 file di foto, fornito dalla US Air Force, mostra degli stati UNITI Esercito Gen. Scott Miller, comandante degli stati UNITI e le truppe della NATO in Afghanistan, fornendo osservazioni durante la Resolute Support mission cambio di comando cerimonia a Kabul, in Afghanistan.

"Ma pensi che questi colloqui politici con i Talebani, sono parte fondamentale di ogni finale di partita qui?" Muir chiesto.

"Assolutamente", ha detto.

poche settimane fa, Afgano forze speciali, sostenuto dagli Americani, hanno preso d'assalto un Talebani prigione per salvare le proprie truppe tenuto prigioniero all'interno, secondo un militare ufficiale di informazione del pubblico.

(di PIÙ: NOI inviato difende Talebani colloqui di pace, Trump dice tassi significa Afghanistan recesso)

Muir visita alle truppe in Afghanistan arriva tra le relazioni che il Presidente Donald Trump vuole ridurre la presenza Americana in Afghanistan, infine, ponendo fine all'America della guerra più lunga.

attualmente Ci sono circa 14.000 soldati americani in servizio in una missione antiterrorismo contro i Talebani e ISIS, e come parte di una formazione, consulenza e assistenza missione per le forze di sicurezza Afgane.

"Ci sono stati rapporti che il presidente vorrebbe vedere un prelievo delle truppe STATUNITENSI qui (in) Afghanistan. Ci sono state per farlo?" Muir chiesto.

"No. ... Prima di tutto, ho l'autorità delle funzionalità di cui ho bisogno degli stati UNITI e la coalizione punto di vista, per lavorare con i nostri partner Afgani. Allo stesso tempo, come un comandante, sto sempre cercando di portare l'impronta giù, portare la nostra forza struttura in giù," ha detto Miller.

USA il comandante ha chiarito che lui è un generale, non policymaker, e che avrebbe seguito la sua catena di comando nonché Presidente Trump.

(di PIÙ: Pelosi annulla sforzo per continuare Afghanistan viaggio dopo Trump rivelando i piani di viaggio 'in modo significativo aumento del pericolo,' dice ufficiale)

stati UNITI i funzionari militari ha detto ABC News che parte di ogni finale di partita per loro era di assicurarsi che da parte delle forze Afgane erano pronti a combattere l'insurrezione, che include ora anche ISIS in Afghanistan.

alle forze Afgane stanno combattendo ISIS con il sostegno degli stati UNITI attacchi aerei, ma a differenza dei Talebani, l'ISIS non ha alcun desiderio di negoziare, hanno detto i funzionari.

Miller ha chiarito che non c'era la finale di partita in Afghanistan che ha fornito un rifugio sicuro per i terroristi.

"Nel 2001, è stato molto chiaro al mondo di ciò che stiamo facendo in Afghanistan. Nel 2019, ci sono ancora gli interessi nazionali, che devono essere salvaguardati," ha detto.

Avatar
Your Name
Post a Comment
Characters Left:
Your comment has been forwarded to the administrator for approval.×
Warning! Will constitute a criminal offense, illegal, threatening, offensive, insulting and swearing, derogatory, defamatory, vulgar, pornographic, indecent, personality rights, damaging or similar nature in the nature of all kinds of financial content, legal, criminal and administrative responsibility for the content of the sender member / members are belong.