Post a Comment Print Share on Facebook

reads.

In fase di stallo Idlib campagna mostra i limiti della siria, potenza russa

Due mesi di intensi attacchi aerei da parte di forze governative Siriane e in russia, alleati, accoppiato con un feroce terra assalto controllato dai ribelli provincia di Idlib, hanno ucciso centinaia di persone e causato massicci spostamenti, ottenendo poco o nessun guadagno per il Presidente Bashar Assad.

Nonostante i pesanti bombardamenti, le forze di Assad sono stati in grado di fare progressi significativi contro al-Qaeda-linked militanti e altri jihadista gruppi che dominano in provincia di Idlib, l'ultimo importante area detenute dalle forze di opposizione. Militante attacchi hanno ucciso una media di più di una dozzina di soldati e miliziani alleati di un giorno nelle ultime settimane.

La lotta per la campagna sottolinea i limiti della Siria e Russia airpower e l'incapacità di ottenere una vittoria definitiva nel paese della lunga guerra civile, giunto ormai al suo ottavo anno.

Con il fondamentale aiuto militare la Russia e l'Iran, le truppe Siriane hanno negli ultimi anni recuperato la maggior parte dell'opposizione-tenuto parti del paese con schiacciamento offensive e di esecuzione più lunghi assedi. In ciascuno di quei luoghi, i ribelli sia ceduto o forzatamente esiliato a Idlib, dove ora sono spalle al muro con nessun posto lasciato andare. Amara e disperata, si può solo combattere fino alla fine. Abu Mohammed al-Golani, il leader del principale legato ad al-Qaida gruppo in regione, ha invitato ogni persona capace di "compiere il suo dovere religioso" e unirsi alla lotta.

Sam Heller, una Siria esperto con il Gruppo di Crisi Internazionale, che segue da vicino la situazione del ribelle-area controllata, ha detto, "Idlib armate di opposizione potrebbe non essere in grado di vincere una lotta aperta per il nord-ovest, ma si può fare un Siriano vittoria militare terribilmente costoso, forse intollerabilmente così."

Politicamente, Idlib riflette il tiro alla fune tra i giocatori internazionali di sostegno lati opposti, la Siria, il conflitto. Un cessate il fuoco mediato dello scorso settembre la Russia, alleato chiave di Assad, e la Turchia, che sostiene i ribelli, è crollato il 30 aprile, quando il governo ha iniziato la sua offensiva a seguito di mesi di violazioni da entrambe le parti. La turchia, che ospita 3 milioni di rifugiati Siriani, i timori di una conclamata del governo offensivo vorresti provocare una nuova ondata di profughi diretti verso il bordo, ma non è stata in grado — o alcuni dicono che non hanno voluto, per il controllo dei ribelli a Idlib che supporta.

Fondamentalmente, Iran-backed combattenti, compresi i membri del Libano di Hezbollah, gruppo la cui partecipazione è stata fondamentale nelle battaglie precedenti, non hanno aderito lotta per Idlib, ritenendo che la regione una priorità bassa, a differenza di altri settori strategici al confine con l'Iraq e il Libano. Anche la Russia non ha gettato tutto il suo peso nella mischia e ha continuato a parlare per la Turchia circa i modi per ripristinare il cessate il fuoco.

Piuttosto che una vera e propria offensiva per recuperare la provincia, che è imballato con 3 milioni di persone, di Assad governo ha per ora limitato il suo assalto ai bordi della provincia con l'obiettivo di riapertura chiave autostrade che attraversano ribelli aree. Ma anche questo si è rivelato inutile come i ribelli a combattere in modo aggressivo.

Rispondere a domande sul perché il suo gruppo non ha preso parte all'offensiva, il leader del Libano Hezbollah ha detto che la battaglia per il ribelle enclave non è uno di liberarlo, ma si tratta di cambiare le linee di battaglia. "I Siriani non ci hanno chiesto di aderire," Hassan Nasrallah, ha detto in ritardo venerdì.

Secondo l'Osservatorio Siriano per i Diritti Umani, un'opposizione guerra monitor, 2,443 persone sono state uccise dal 30 aprile. Essi comprendono 629 civili, tra loro 159 bambini. Morti anche includere 869 pro-governo, dei combattenti e delle truppe di 945 insorti, secondo l'Osservatorio. Molti altri sono stati feriti e molti villaggi sono stati distrutti, con le Nazioni Unite, dicendo che la lotta si è spostato più di 330.000 persone dalle loro case. Molti di loro ora vivono nelle sovraffollate tende vicino al confine con la Turchia.

a Guidare l'offensiva su Idlib e settentrionali della provincia centrale di Hama è il governo elite Tiger Force guidata dal Brig. Gen. Suheil al-Hassan, russi funzionario Siriano che ha preso di credito per alcuni dei maggiori governo vittorie in otto anni di conflitto.

Ma non è riuscito a rompere Idlib difese e rimane in stallo. Secondo attivisti dell'opposizione, le forze di elite dalla guardia Repubblicana e la Quarta Divisione guidato da Assad, il fratello minore, Maher, hanno recentemente iniziato a prendere parte all'offensiva.

attivisti dell'Opposizione dicono che le forze di governo e in russia, alleati hanno preso di mira le scuole e centri medici, a quanto pare l'uccisione di 10 personale medico, poiché l'offensiva iniziata, per rendere più difficile per la popolazione locale di soggiorno. La tattica è stata usata dalle truppe governative altrove in Siria. Attacchi aerei hanno colpito anche il personale paramedico, uccidendo quattro ambulanza addetti nelle ultime settimane, gli attivisti dicono.

Idlib offensiva iniziata con le forze di governo catturare più di una dozzina di paesi, tra cui Qalaat al-Madiq e Kfar Nabudah, che sono considerati i militanti di prima linea di difesa di Idlib. Da allora, Kfar Nabudah ha cambiato le mani più volte. Insorti in seguito prese le forze di governo di sorpresa con il lancio di un'offensiva e l'apertura di un altro fronte, in cui sono riusciti a catturare i villaggi di Madraset al-Dahra, Tel Milh e Jubain. Ripetuti gli attacchi del governo per riprendere la zona sono stati infruttuosi.

Mohammed al-Ali, un giornalista con sede in provincia di Idlib, ha detto che i primi due mesi l'offensiva del governo ora controlla solo il villaggio di Qassabiyeh a Idlib, come pure qualche decina di villaggi nel nord di Hama provincia e il comune di Qalaat al-Madiq.

Al-Ali, ha detto uno degli insorti' più grandi successi è stata l'apertura del nuovo fronte, in cui hanno tagliato una strada principale che collega il centro città di Hama con il governo-ritenuta villaggi sul bordo di Idlib.

"I ribelli della perseveranza e del regime di pesanti perdite subite loro non riescono a raggiungere progressi simili a quelli che avevano fatto all'inizio", ha detto il governo offensivo. Ha detto missili anticarro sono stati la chiave per rallentare il regime offensivo.

La battaglia potrebbe durare per mesi e pretendiamo di più la vita, a meno che la Turchia, l'Iran e la Russia a raggiungere un nuovo accordo per la regione e, come lo scorso anno per il cessate il fuoco. L'esitazione di offensivo potrebbe incoraggiare la Russia a raggiungere un accordo con la Turchia.

Turchia portavoce presidenziale, Ibrahim Kalin, ha detto che Ankara è intenzione di ospitare un vertice tra i leader delle tre nazioni in agosto per discutere di Siria, principalmente di Idlib.

"L'esercito Siriano incapacità finora a fare ulteriori progressi in Idlib non significa che in definitiva non si può ottenere la vittoria a livello nazionale," Heller, di Crisi del Gruppo, ha detto. "Non mostra, tuttavia, che la sua vittoria militare del contingente di politica che sono più grande di Siria."

Avatar
Your Name
Post a Comment
Characters Left:
Your comment has been forwarded to the administrator for approval.×
Warning! Will constitute a criminal offense, illegal, threatening, offensive, insulting and swearing, derogatory, defamatory, vulgar, pornographic, indecent, personality rights, damaging or similar nature in the nature of all kinds of financial content, legal, criminal and administrative responsibility for the content of the sender member / members are belong.