Post a Comment Print Share on Facebook

reads.

In grado di votare, i Palestinesi scrollarsi di dosso Israele elezioni

Barhoum Saleh, la città è circondata da insediamenti Ebraici, il segno sopra la sua strada meccanico del negozio è in ebraico, la maggior parte dei suoi clienti sono Israeliano e ha bisogno di un Israeliano permesso di visitare la spiaggia di mezz'ora di auto.

Ma a differenza dei suoi vicini Ebrei, egli non può votare la prossima settimana alle elezioni.

Saleh è tra i 2,5 milioni di Palestinesi in cisgiordania che non hanno voce nella scelta di Israele prossimo governo e nessun controllo su se si decide di allegato parte o di tutto il territorio occupato, come il Primo Ministro Benjamin Netanyahu ha promesso di fare . Con il processo di pace avendo fermarsi un arresto, un decennio fa, hanno anche un po ' la speranza di avere un proprio stato in qualunque momento presto.

Saleh, che non è particolarmente politici, voglia era più facile prendere i bambini per la spiaggia.

Israeliani che ottenere la loro auto servite presso il suo negozio di descrivere i loro viaggi: uno guidato giù per il Sinai in Egitto, un altro sono stati in vacanza in Thailandia. Ma, mentre si può viaggiare dentro e fuori della West Bank liberamente, Saleh deve richiedere un permesso di entrare in Israele — e non gli viene dato per le vacanze in famiglia. Così, un paio di anni fa, ha preso la sua famiglia con la vicina Giordania e il suo porto del Mar Rosso di Aqaba, a molte ore di distanza.

"i Miei ragazzi sono stati stupiti quando hanno visto il mare", egli ricorda, sorridendo al ricordo. "Hanno detto, che cos'è?"

Il movimento restrizioni si applicano a tutti i Palestinesi di cisgiordania, anche chi, come Saleh, che vivono vicino a maggiore insediamento blocchi che Israele si aspetta di mantenere in ogni accordo di pace. Il suo negozio è proprio lungo la strada da Elkana, la città in cui Netanyahu dato il via la sua campagna giurando di cui all'allegato parti della West Bank.

Palestinesi qui dicono di avere buone relazioni con gli Israeliani, compresi i coloni, che frequentano le loro imprese. Ma hanno poco interesse in Israele le elezioni e non si aspettano nulla per cambiare.

Maraei Maraei gestisce un negozio di ferramenta nella West Bank villaggio di Mas'ha, che è separata dal Elkana la liquidazione da parte di un muro e chiuso un cancello di metallo. Elkana coloni del diritto di voto, mentre i residenti di Mas'ha, non può. Ancora, lui alza le spalle fuori il discorso di annessione.

"sarebbe difficile per loro di allegato questa zona, perché ci sono troppi di noi," ha detto. "Vogliono la terra senza popolo".

La questione di cosa fare con la cisgiordania, che Israele catturati nella guerra del 1967 e sarebbe il cuore di qualsiasi futuro stato Palestinese, una volta dominato elezioni Israeliane.

di Destra, i candidati hanno sostenuto che la Giudea e la Samaria, il nome biblico che uso per West Bank, è parte integrante di Israele. I candidati, sulla sinistra, ha detto che il fallimento di creare uno stato Palestinese ci avrebbe portato ad uno stato di risultato in cui Palestinesi superano in numero gli Ebrei e la domanda, il diritto al voto, l'ortografia, la fine di Israele come stato Ebraico democratico.

Ma il dibattito si è affievolita negli ultimi anni , e ha appena usata per la campagna davanti alla Sett. 17 voto. Netanyahu principali rivali hanno respinto il suo parlare di annessione della campagna acrobazia, ma non lo ha respinto nel merito.

hanno anche promesso di essere molto più dura verso Hamas, il gruppo militante Islamico la sentenza della Striscia di Gaza, accusando Israele di essere troppo morbido e il volto di razzi Palestinesi fuoco. Il suo principale rivale, l'ex capo dello staff dell'esercito Benny Gantz, ha vantato il suo ruolo nel 2014 la guerra, dicendo che avrebbe mandato parti di Gaza torna la "età della pietra."

"Quando si tratta di queste grandi questioni che riguardano i Palestinesi, non abbiamo visto che non c'è alcuna differenza", ha detto Diana Buttu, un ex consulente legale per i Palestinesi squadra negoziale. Entrambi credono nella costruzione degli insediamenti, sia a credere in questo concetto di grande Israele ed entrambi credono di essere duro con i Palestinesi."

i cittadini Arabi in Israele, che costituiscono il 20% della popolazione e in gran parte si identificano con i Palestinesi, hanno diritto di voto. Ma non è chiaro se si trasformeranno in grandi numeri sufficienti per fare la differenza, o se un Ebreo coalizione vorresti collaborare con loro.

Ayman Odeh, leader del principale Arabi fazione in parlamento israeliano, ha detto che avrebbe la possibilità di entrare in un governo guidato da Gantz, in base alla sua agenda politica, anche la sua serietà perseguire la pace con i Palestinesi.

da Un sondaggio pubblicato questa settimana dal Jerusalem Media and Communication Center, in collaborazione con la fondazione tedesca Friedrich-Ebert-Stiftung, ha rilevato che oltre il 40% dei Palestinesi credono che le elezioni avrà un impatto negativo, con un altro 25% ha detto che non avrebbe alcun impatto a tutti. Meno del 20% degli intervistati ritiene che l'impatto dipenderà l'esito. Il sondaggio intervistati 1.200 persone nella West Bank e a Gaza e aveva un margine di errore di più o meno 3 punti percentuali.

"Il senso generale è che, indipendentemente da chi è al potere, la stessa si svolgerà sul terreno qui", ha detto Tareq Baconi, un analista con la Crisi del Gruppo, un think tank internazionale. "Ma certamente c'è la convinzione che con (Netanyahu) la maschera è spento, e la comunità internazionale non può nascondersi dietro la foglia di fico di un processo di pace in più."

Alcuni Palestinesi dicono di preferire Netanyahu, con il suo stridente il nazionalismo, un governo di centrosinistra che dicono che sarebbe mascherare gli stessi criteri nei panni di un processo di pace. Netanyahu stretti legami del Presidente Donald Trump hanno consegnato i maggiori guadagni per gli Israeliani di destra, tra cui stati UNITI il riconoscimento di Gerusalemme come Israele capitale, ma hanno alienato molti di Israele tradizionali sostenitori degli stati UNITI, come molti Democratici e di Ebrei Americani.

"credo che ci serve meglio, come Palestinese, per avere un esposto Israeliano di leadership, un po' come quello che abbiamo oggi," ha dichiarato Sam Bahour, un Ohio-nato Palestinese imprenditore che gestisce un West Bank società di consulenza. "Penso che gli altri stati sono andando ad avere per intervenire, e stati terzi solo di recente hanno visto Israele e gli stati UNITI per quello che sono realmente".

---

Seguire Giuseppe Krauss su Twitter www.twitter.com/josephkrauss

Avatar
Your Name
Post a Comment
Characters Left:
Your comment has been forwarded to the administrator for approval.×
Warning! Will constitute a criminal offense, illegal, threatening, offensive, insulting and swearing, derogatory, defamatory, vulgar, pornographic, indecent, personality rights, damaging or similar nature in the nature of all kinds of financial content, legal, criminal and administrative responsibility for the content of the sender member / members are belong.