Post a Comment Print Share on Facebook

reads.

Indonesiano che ha registrato il suo molestatore ottiene la liberazione dal carcere

Una donna di fronte a sei mesi di prigione, in Indonesia, per la registrazione del suo capo di molestie sessuali si aspetta di ricevere un amnistia presidenziale, dopo una bufera sulla frase.

Avvocato Generale Muhammad Prasetyo ha detto che venerdì ha sospeso l'esecuzione della pena detentiva e un 500 milioni di rupie ($35,000) belle che sono stati recentemente confermata dalla Corte Suprema.

Prasetyo detto che lui è stato l'ascolto di "la crescita di un sentimento di giustizia".

Il caso è diventato un "Anch'io" il movimento-come momento per l'Indonesia, a maggioranza Musulmana e conservatori nazione che tollera il matrimonio infantile, ha alti livelli di violenza contro le donne e impone il test della verginità delle ragazze che vogliono far parte di militari o di polizia.

Secondo i documenti del tribunale rivedendo L'Associated Press, Baiq Nuril Maknun del calvario è iniziato nel 2014, quando temporaneo di insegnante presso una scuola di Lombok ha iniziato a ricevere telefonate dal preside che descrive il suo rapporto sessuale con un'altra donna. Il dirigente scolastico, individuato come Haji Musulmani in i documenti del tribunale, ha anche insistito Maknun accompagnare lui e la sua partner sessuale nei viaggi.

Maknun era paura di denunciare il preside, ma ha registrato una delle chiamate e poi giocato ai colleghi per dissipare le voci che stava avendo una relazione con lui.

La registrazione diffusa anche attraverso Mataram, la principale città profondamente conservatore isola, e la formazione locale ha riportato l'agenzia di Maknun di polizia, che ha perseguito il suo per la violazione di comunicazione elettronica di legge.

il Presidente Joko Widodo, ha detto venerdì dovrà prendere una decisione su un'amnistia non appena riceve il caso.

"Se è sulla mia scrivania, non ci saranno raccomandazioni dei competenti ministeri e deciderò il più presto possibile", ha detto ai giornalisti.

Il preside è stato trasferito in un'altra posizione, ma non indagato per il suo comportamento. Egli ha riferito Maknun di polizia per la diffusione di contenuti pornografici e citato in giudizio il suo per diffamazione, che è stata respinta dal tribunale, ma confermato dalla Suprema Corte di cassazione.

Avatar
Your Name
Post a Comment
Characters Left:
Your comment has been forwarded to the administrator for approval.×
Warning! Will constitute a criminal offense, illegal, threatening, offensive, insulting and swearing, derogatory, defamatory, vulgar, pornographic, indecent, personality rights, damaging or similar nature in the nature of all kinds of financial content, legal, criminal and administrative responsibility for the content of the sender member / members are belong.