Post a Comment Print Share on Facebook

reads.

L'Uruguay è di scommettere sulle esportazioni di marijuana medica

Quando era più giovane, l'unica cosa che Enrique Morales sapeva di marijuana è stato che hai fumato per ottenere elevati.

Oggi, l'ex autista per un'azienda lattiero-caseario è un orticoltore su una piantagione di cannabis a circa 80 miglia (130 km) a ovest della capitale Uruguaiana di Montevideo e lui dice di gocce di olio di marijuana, sono stati determinanti per il trattamento di sua madre osteoartrite.

"la Mia percezione è cambiata. E ' una pianta che ha un sacco di proprietà!", ha detto.

La società che possiede la piantagione, Fotmer SA, ora è parte di una fiorente e in crescita di cannabis medica industria in Uruguay.

Il paese ha un vantaggio sulla concorrenza nel dicembre 2013, quando è diventato il primo al mondo a regolare il mercato della cannabis dalla crescente per l'acquisto, una mossa che ha portato una ventata di investimento.

Per i cittadini Uruguaiani o giuridiche residenti con più di 18 anni, la legge consente l'uso ricreativo, la coltivazione e la vendita in farmacie di marijuana attraverso un governo a conduzione consentire di sistema, e i funzionari successivamente legalizzato l'uso e l'esportazione di marijuana medica per i paesi dove è legale.

Nessuna azienda ha ancora iniziato su larga scala le operazioni di esportazione, ma molti dicono che la vendita di cannabis medica di olio oltre il mercato locale di 3,3 milioni di abitanti, è la chiave per stare davanti alla marea e a trasformare l'Uruguay in un medical cannabis leader insieme con i paesi Bassi, Canada e Israele.

"Il mercato latino-Americano è poco fornito e che è in crescita", ha detto Chuck Smith, chief operating officer di Denver, Colorado-based Dixie Marche, che si è recentemente formato una partnership con Khiron Scienze della Vita, Toronto azienda che ha deciso di acquisire Dormul SA, che ha un Uruguaiano licenza per produrre cannabis medica.

"l'Uruguay è l'assunzione di una posizione di leadership in in crescita ad alto contenuto di CBD, alto valore di prodotti di canapa. Così vediamo che, come una grande opportunità da una catena di fornitura in prospettiva", ha detto, riferendosi alla non-psicoattivo cannabidiols che vengono utilizzati in prodotti medicali.

Khiron ha detto che dovrebbe essere in grado di esportare la marijuana medica da Uruguay a sud del Brasile, a norma dei regolamenti del Mercosur blocco commerciale, segnando una pietra miliare per l'Uruguaiano società di marijuana e orientata all'export.

Fotmer, con sede nella piccola città di Nueva Helvecia, anche attualmente dà lavoro a 80 persone e di investire 7 milioni di dollari nei laboratori e 10 tonnellate di colture che si spera di nave per i paesi tra cui la Germania e il Canada, che sta lottando per superare le carenze di approvvigionamento nel suo cannabis mercato.

Fotmer* * * * s di 35.000 piante di marijuana sono al riparo in 18 grandi serre di misura del 12,5 metri per 100 metri (41 piedi da 328 piedi), dove i lavoratori come Morales cambiare in abiti speciali, lavarsi le mani con l'alcol e indossare guanti e mascherine chirurgiche per evitare qualsiasi contaminazione.

Elena Gonzalez, testa di controllo di qualità, ricerca e sviluppo per Fotmer, ha detto che le precauzioni sono importanti nella produzione di un prodotto di qualità che possono essere utilizzati nella ricerca medica in effetti di prodotti a base di cannabis.

"Favoreggiamento che la ricerca è un altro dei nostri obiettivi", ha detto.

Il primo raccolto di pregiato fiori saranno raccolti per il loro olio di cannabis nel mese di Marzo.

L'olio che contiene THC e CBD verrà estratto nei laboratori finalmente per la fabbricazione di pillole, creme, pomate, cerotti e altri trattamenti per i casi di epilessia e del dolore cronico, tra gli altri mali.

Concorso è in arrivo. Nel mese di dicembre, Uruguaiano Presidente Tabare Vazquez, ha inaugurato un $12 milioni di laboratorio possedute da Canada*s International Cannabis Corp., che mira a produrre e ad esportare medicina di canapa, una varietà di cannabis che contiene CBDs ma non ha effetti psicoattivi.

Nonostante lo slancio, gli esperti dicono che c'è un problema fondamentale: Paesi, tra cui Ecuador, Cuba, Panama, El Salvador e Guatemala continuare a vietare entrambe le attività ricreative e l'uso medicinale della marijuana e le esportazioni di prodotti a base di cannabis sono soggette a un complesso intreccio di norme internazionali, che è ancora in fase di sviluppo.

Marcos Baudean, un membro del Monitor di Cannabis presso l'Università della Repubblica dell'Uruguay, dice un'altra difficoltà è che il paese sudamericano è in competizione per le quote di mercato. Ha detto di cannabis, le esportazioni di dare al paese una possibilità di espandersi oltre i suoi tradizionali esportazioni di materie prime in prodotti più sofisticati, che coinvolgono la scienza e la biologia.

Diego Olivera, capo dell'Uruguay*s National Drug Segreteria, ha detto Uruguay*s completa della cannabis legge, insieme con il suo forte stato di diritto e istituzioni trasparenti, dà un vantaggio.

"Uruguay oggi ha un dinamismo nell'industria della cannabis che è molto difficile da trovare in altri settori," ha detto.

---

Associated Press scrittore Luis Andres Henao a Buenos Aires ha contribuito a questo rapporto.

---

Segui AP completa di marijuana copertura: https://apnews.com/Marijuana

Avatar
Your Name
Post a Comment
Characters Left:
Your comment has been forwarded to the administrator for approval.×
Warning! Will constitute a criminal offense, illegal, threatening, offensive, insulting and swearing, derogatory, defamatory, vulgar, pornographic, indecent, personality rights, damaging or similar nature in the nature of all kinds of financial content, legal, criminal and administrative responsibility for the content of the sender member / members are belong.