Post a Comment Print Share on Facebook

reads.

La carità barca con 182 migranti in attesa di attraccare in Europa

senza scopo di lucro, a conduzione nave che trasporta 182 migranti salvati sul Mar Mediterraneo navigato e indietro tra Italia e Malta, mentre in attesa di permesso di attraccare in un porto Europeo, con i suoi passeggeri, sempre più preoccupato per dove si sarebbe vento.

Più di tre giorni la scorsa settimana, il norvegese della bandiera Ocean Viking, un di ricerca e soccorso nel serbatoio gestita congiuntamente dai due gruppi di aiuto, raccolse 217 persone da quattro insicura barche nel Mediterraneo centrale. I migranti erano allontanati dalla Libia.

L'isola di Malta, un membro dell'Unione Europea, venerdì ammessi in 35 migranti che sono stati soccorsi dal paese con la più richiesta nelle acque sotto la sua responsabilità. 182 rimanente sulla nave di salvataggio sono a letto, sui ponti e piani, tra cui un neonato e di altri 13 bambini sotto i 15 anni.

"l'unione europea È consapevole della situazione in cui ci troviamo di fronte?" Kemo Kebbeh, un 25-anno-vecchio uomo dal Gambia, ha chiesto rappresentanti di SOS Mediterranee e Medici Senza Frontiere, che erano a bordo della Ocean Viking.

si riferiva alle condizioni della nave, ma anche per il pericolo e le violazioni dei diritti umani dei migranti faccia in centri di detenzione Libici, dopo l'ingresso nel paese cerca la possibilità di partire per l'Europa per i trafficanti di esseri umani' barche.

Malta ha inoltrato Ocean Viking richiesta di un luogo sicuro per far scendere i passeggeri per la Norvegia, la Francia e l'Italia.

Erkinalp Kelisi di Medici Senza Frontiere ha detto che ha avuto un periodo difficile spiegare ai migranti, a bordo della Ocean Viking, perché non potevano essere trasferiti a Malta come il 35 altri. Malta e Italia finora hanno rifiutato di accettare qualsiasi passeggeri, rimandando la responsabilità di altre nazioni della UE.

"sono tutte persone. Sono tutti uguali, e il sistema di sbarco che si è imposto deve essere la stessa," Kelisi detto.

Secondo l'Organizzazione Internazionale per le Migrazioni, 6,570 migranti sono arrivati in Italia via mare, finora questo anno e 2,260 a Malta. Entrambe le nazioni, in genere il più vicino punto di arrivo per le navi che attraversano il Mediterraneo centrale, da altri stati membri dell'UE a condividere il carico.

28-nazione blocco non ha raggiunto un accordo su un sistema automatico per la determinazione di cui in salvo i migranti sono ammessi alla terra e potenzialmente chiedere asilo.

Il governo Maltese piani per ospitare un incontro di lunedì con il francese, il tedesco e le autorità italiane, in un tentativo di formalizzare un temporaneo accordo per gestire i distanziali che può mantenere i migranti bloccati in mare per una settimana.

i Politici in favore di bloccare le navi Ong accusano di collusione con i contrabbandieri. Ma i dati mostrano che la maggior parte del mare arrivi attraverso il Mediterraneo centrale non avvengono per mezzo della carità di soccorso.

Italia ha permesso la Ocean Viking, la scorsa settimana sbarcare alla piccola isola di Lampedusa 82 migranti che sono stati soccorsi nel corso di una precedente missione. Ma in uno scenario che ha giocato più volte in precedenza, il governo italiano ha dato l'autorizzazione solo dopo la Germania, la Francia, il Portogallo e Lussemburgo concordato di prendere una parte del gruppo.

---

Francesca D'Emilio a Roma ha contribuito a questo rapporto.

Avatar
Your Name
Post a Comment
Characters Left:
Your comment has been forwarded to the administrator for approval.×
Warning! Will constitute a criminal offense, illegal, threatening, offensive, insulting and swearing, derogatory, defamatory, vulgar, pornographic, indecent, personality rights, damaging or similar nature in the nature of all kinds of financial content, legal, criminal and administrative responsibility for the content of the sender member / members are belong.