Post a Comment Print Share on Facebook

reads.

L'italia si avvia a diventare il 1 ° paese al mondo per mandato del cambiamento climatico studi

l'Italia sarà il primo paese al mondo a richiedere il cambiamento climatico studi in aula, a fianco di lettura, scrittura e aritmetica.

Lorenzo Fioramonti, in Italia, il Ministro dell'Istruzione, ha annunciato la sua decisione di richiedere da 6 a 19 anni per avere un minimo di un'ora a settimana su temi come l'inquinamento degli oceani, un modo di vivere sostenibile e fonti rinnovabili nonché per incorporare il tema dell'ambiente attraverso il curriculum italiani. Materie come la geografia e fisica vorresti essere insegnato da un ottica di sviluppo sostenibile o l'impatto delle azioni umane da determinate aree.

“tutto Il ministero è stato modificato per rendere la sostenibilità e il clima al centro del modello di educazione, “ il Signor Fioramonti ha detto a Reuters.

Il Ministero dell'Istruzione piani per integrare il supporto di esperti ambientali tra cui Jeffrey D. Sachs, direttore dell'Harvard Institute for International Development, e Kate Raworth dell'Università di Oxford e del Cambiamento Ambientale Istituto per aiutare a preparare i nuovi obiettivi del curricolo, per ciascun grado e comprenderà suggerimenti sulle migliori metodi per coinvolgere ogni fascia di età. Signor Fioramonti dice insegnante di formazione avrà inizio nel mese di gennaio e il programma completo in atto nel sistema scolastico da settembre 2020. Essa si applica a tutti i soggetti pubblici, le scuole dalla prima elementare fino al liceo.

Interessati a Cambiamenti Climatici?

Aggiungi il Cambiamento Climatico come un interesse per rimanere aggiornato sulle ultime notizie Cambiamento Climatico, video e analisi da ABC News. Il Cambiamento climatico Aggiungere Interesse

Mr. Fioramonti ha anche spinto per ulteriori pro-legislazione ambientale nel governo, tra cui l'aumento delle imposte su plastica e biglietti aerei con le entrate fiscali combattere il cambiamento climatico problemi.

Remo Casilli/Reuters Italia il Ministro dell'Istruzione Lorenzo Fioramonti pone dopo un'intervista con Reuters a Roma, Nov. 4, 2019.

annuncio dato dal governo, è stato accolto dal verde di attivisti, ma alcuni Italiani hanno espresso preoccupazioni che l'accento sulle questioni ambientali possono danneggiare il paese fragile economia. Ma il Signor Fioramonti rimane determinato, nonostante le critiche.

“voglio rendere il sistema scolastico italiano, il primo sistema di istruzione che ha messo l'ambiente e la società alla base di tutto quello che si impara a scuola”, ha detto.

(di PIÙ: i Ghiacciai del Monte Bianco, la montagna più alta in Europa, si stanno sciogliendo rapidamente a causa del cambiamento climatico, esperto dice)

Il riscaldamento del clima in Italia e in tutta l'Europa meridionale ha già creato problematiche legate al clima nel paese. I ghiacciai delle alpi italiane sono diminuiti a un ritmo allarmante. Dello scorso settembre, le strade sono state chiuse in Valle d'Aosta come precauzione nel caso in cui blocchi di ghiaccio dai ghiacciai di montagna si rompe. Gravi inondazioni e le tempeste violente sono state più frequenti in tutto il paese.

Il Ministro dell'annuncio è venuto allo stesso tempo il Presidente AMERICANO Donald Trump ha annunciato ufficialmente che l'America sarebbe ritirarsi dal punto di riferimento 2016 U. N. Clima Accordi concordati, a Parigi, durante l'amministrazione Obama, perché svantaggiate le imprese Americane.

La decisione è stata vista come una grave battuta d'arresto internazionale per la posizione comune per combattere il cambiamento climatico. Il Presidente francese, Emmanuel Macron e la sua controparte Cinese Xi Jinping firmato una dichiarazione congiunta a Pechino giorni dopo, riaffermando il loro supporto per l'accordo di Parigi, definendolo un "irreversibile" del processo.

E oggi in Nuova Zelanda, il legislatore ha approvato una legge finalizzata a combattere i cambiamenti climatici. Zero emissioni di Carbonio mira a rendere Nuova Zelanda, uno dei primi paesi a legiferare per la riduzione delle emissioni di gas serra a il punto di paese diventa soprattutto carbon neutral entro il 2050. Secondo un rapporto Universale Ecologico Fondo di questa settimana, la stragrande maggioranza di riduzione delle emissioni di carbonio impegna i paesi sotto il 2016 a Parigi l'Accordo non abbastanza per tenere il riscaldamento globale in e check affermando che quasi tre quarti degli impegni nazionali sono "insufficiente”.

Avatar
Your Name
Post a Comment
Characters Left:
Your comment has been forwarded to the administrator for approval.×
Warning! Will constitute a criminal offense, illegal, threatening, offensive, insulting and swearing, derogatory, defamatory, vulgar, pornographic, indecent, personality rights, damaging or similar nature in the nature of all kinds of financial content, legal, criminal and administrative responsibility for the content of the sender member / members are belong.