Post a Comment Print Share on Facebook

reads.

Merkel: la Germania, l'industria auto la faccia Erculeo clima compito

Ambientalista in scena una protesta di giovedì, all'inizio del salone di Francoforte, ore dopo che il Cancelliere tedesco Angela Merkel ha riconosciuto che il suo governo e il paese potenti costruttori di fronte a una "compito" incontro con gli obiettivi di lotta al cambiamento climatico.

Parlando prima dello show di apertura al pubblico, la Merkel di fronte i leader del settore con una dolorosa statistica: a differenza di altri settori dell'economia, le emissioni di gas a effetto serra dalla Germania nel settore dei trasporti sono rimaste invariate dal 1990, nonostante la sempre più efficienti veicoli.

"Ogni volta che abbiamo avuto auto più efficienti (...) la quantità di traffico è aumentato," Merkel ha detto.

gruppi ambientalisti dicono che la tendenza per i più grandi e più potenti automobili, in particolare Suv, si sta mangiando il consumo di carburante degli ultimi decenni. Gli attivisti di Greenpeace hanno srotolato striscioni allo show di branding i modelli in mostra "clima killer."

Bernhard Mascherini, capo della Germania automobilistico gruppo di lobby VDA, ha insistito sul fatto che l'industria si è impegnata a ridurre la sua impronta di carbonio, ma ha detto che i clienti sono esigenti maggiore, non minore di veicoli.

Egli ha esortato il governo tedesco ad astenersi da nuovi e più severi obiettivi in materia di emissioni e ha detto automobilistiche favore riducendo la quantità di CO2 rilasciata in atmosfera attraverso un nazionale o sistema Europeo di emission trading.

più Tardi giovedì, VDA ha annunciato in una dichiarazione scritta che Mattes aveva informato il gruppo aveva intenzione di dimettersi dal suo incarico presso la VDA entro la fine dell'anno "per concentrarsi su altre attività." Non c'erano altre spiegazioni.

Merkel, il cui Gabinetto, a causa d'accordo su un pacchetto di misure di protezione del clima, la prossima settimana, ha indicato che una qualche forma di un prezzo del carbonio è inevitabile, se la Germania è quello di tagliare le emissioni del 40% entro il 2030 rispetto ai livelli del 1990.

"queste sono le linee guida ci siamo prefissati per il raggiungimento degli obiettivi in materia di clima", ha detto, riferendosi al 2015 a Parigi l'accordo che mira a mantenere il riscaldamento globale ben al di sotto dei 2 gradi Centigradi entro il 2100 rispetto al periodo pre-industriale di volte.

"questo è un compito Titanico," Merkel aggiunto. "Per voi e per noi."

Avatar
Your Name
Post a Comment
Characters Left:
Your comment has been forwarded to the administrator for approval.×
Warning! Will constitute a criminal offense, illegal, threatening, offensive, insulting and swearing, derogatory, defamatory, vulgar, pornographic, indecent, personality rights, damaging or similar nature in the nature of all kinds of financial content, legal, criminal and administrative responsibility for the content of the sender member / members are belong.