Post a Comment Print Share on Facebook

reads.

Saudita, il ministro dell'energia, preoccupati del prezzo del petrolio volatilità

Arabia Saudita, il ministro dell'energia, ha detto domenica che i principali produttori di olio necessario per fare meglio, per limitare le oscillazioni dei prezzi che scendono al di sotto 60 dollari al barile e di elevarsi al di sopra di $86.

"penso che quello che dobbiamo fare è restringere il campo ... di volatilità," Khalid al-Falih, ha detto.

"Abbiamo bisogno di fare meglio e di più i produttori che lavorano con noi, meglio siamo in grado", ha detto il Consiglio Atlantico del Global Forum sull'Energia di Abu Dhabi.

attenzione a non impostare un obiettivo di prezzo o gamma, ha spiegato che ci sono delle conseguenze quando i prezzi del petrolio dip troppo basso o salire troppo in alto.

il mese Scorso, i paesi OPEC, tra cui Arabia Saudita, e di altri grandi produttori di petrolio, hanno convenuto di ridurre la produzione di 1,2 milioni di barili al giorno per ridurre l'eccesso di offerta e aumentare i prezzi per i primi sei mesi del 2019.

produttori di Olio sono sotto pressione per ridurre la produzione in seguito ad un brusco calo dei prezzi del petrolio negli ultimi mesi, in quanto i maggiori produttori — tra cui gli Stati Uniti sono il pompaggio di petrolio ad alto costo.

il Brent, lo standard internazionale, scambiato a $60.48 un barile a Londra il venerdì. Benchmark greggio AMERICANO si attesta a $51.59 un barile a New York.

gli Analisti dicono che il regno ha bisogno di olio tra $75 e 80 dollari al barile per equilibrare il suo bilancio, con la spesa per quest'anno a raggiungere un livello record di $295 miliardi di euro.

Parlando con i giornalisti a margine del forum, al-Falih, ha detto che nonostante il permanere di dubbi sulla volatilità dei prezzi nel quarto trimestre del 2018, è fiducioso può essere messo sotto controllo.

"penso che i primi segni di quest'anno sono positive", ha detto.

la Scorsa settimana, l'Arabia Saudita ha annunciato 268.5 miliardi di barili di comprovata riserve di petrolio, una figura 2.2 miliardi di barili superiore a quanto precedentemente conosciuto. Il regno di Energia Ministero ha anche rivisto al rialzo il paese, le riserve di gas di circa il 10 per cento, a 325.1 trilioni di piedi cubi standard, entro la fine del 2017.

Il regno del riserve di petrolio sono tra i più economici del mondo per recuperare intorno a $4 al barile.

Al-Falih ha detto che la revisione, condotta come un controllo indipendente da parte di consulenti di società degolyer e MacNaughton, punti perché il regno crede di proprietà dello stato colosso petrolifero Saudita Aramco "è, infatti, il mondo azienda più importante."

Ha detto che i piani per un'offerta pubblica iniziale di azioni in Aramco nel 2021 rimanere in pista.

Avatar
Your Name
Post a Comment
Characters Left:
Your comment has been forwarded to the administrator for approval.×
Warning! Will constitute a criminal offense, illegal, threatening, offensive, insulting and swearing, derogatory, defamatory, vulgar, pornographic, indecent, personality rights, damaging or similar nature in the nature of all kinds of financial content, legal, criminal and administrative responsibility for the content of the sender member / members are belong.