Post a Comment Print Share on Facebook

reads.

Spike in femicides solleva avviso in Bolivia

Lutto ha colpito i membri della famiglia seguita Mery Vila bara al di fuori del "Stairway to Heaven" pompe funebri nel Boliviano capitale e con rabbia gridò: "Giustizia!" più e più volte.

Sua madre, Luisa Ticona, detto Vila partner ucciso il 26-year-old donna, colpendo lei più volte alla testa con un martello.

"era ubriaco e ha distrutto la sua testa," ha detto Ticona, che ora potranno aiutare a prendersi cura degli uccisi donna 9-anno-vecchio figlio. La polizia ha detto che il partner, è stato arrestato.

La morte di Vila di questa settimana è uno dei 73 femicides segnalato in Bolivia dal mese di gennaio, il più alto tributo in sei anni per lo stesso periodo.

Il numero allarmante in un paese di 11 milioni di persone che già avevano Sud America più alto tasso di femicides richiesto Bolivia per gli Affari femminili della Commissione di convocare una riunione di emergenza venerdì alla domanda funzionari di destinare maggiori risorse per la lotta contro la violenza di genere.

Onde di donne si sono mobilitate recentemente per combattere la violenza di genere in tutto il mondo. Nella vicina Argentina, un movimento popolare conosciuta come "Ni Una Menos", o Non Uno di Meno, emerse nel 2015 e attirato migliaia di dimostrazioni di massa in sostegno dei diritti delle donne.

Movimenti in Bolivia, hanno mancato l'impatto di Ni Una Menos o il #MeToo movimento negli Stati Uniti, ma donne Boliviane hanno inscenato manifestazioni e organizzato produzioni teatrali per sensibilizzare l'opinione pubblica.

le Autorità hanno detto che il 65 donne morirono nel periodo gennaio-giugno. Che è il più alto a partire dal 2013, quando la Bolivia ha dichiarato l'eliminazione della violenza contro le donne ad essere una priorità del governo e incluso il reato di femminicidio nel codice penale con la reclusione.

"di questa settimana, 73 casi di femicides sono stati registrati, la maggior parte nel settore vulnerabile. Questo è deplorevole", ha detto Boliviano Procuratore Generale Juan Lanchipa, tra luglio decessi.

Il livello di impunità è anche alta, con solo circa il 15 per cento di tutti i casi, ottenere una condanna.

Tania Sánchez, direttore del Ministero della Giustizia del Plurinational Servizio per le Donne e De-Patriarchalization, ha detto l'aumento della violenza di genere in Bolivia, è un riflesso di un paese che continua a resistere al cambiamento e "accettare che gli uomini e le donne possono avere gli stessi diritti".

Bolivia aveva due femicides per ogni 100.000 donne, secondo un rapporto di il 2018 dalle Nazioni Unite, Commissione Economica per l'America latina e i Caraibi.

Circa la metà di tutti i rapporti di violenza di genere in Bolivia svolgerà nelle comunità indigene, secondo il 2017 figure dall'Istituto Nazionale di Statistica. Queste comunità costituiscono circa un quinto del paese Andino popolazione. Circa il 40% della Bolivia polizia i casi si tratta di violenza in famiglia, e l'alcol è coinvolto nel 90% dei casi, secondo un rapporto del governo lo scorso anno alla violenza basata sul genere.

Avatar
Your Name
Post a Comment
Characters Left:
Your comment has been forwarded to the administrator for approval.×
Warning! Will constitute a criminal offense, illegal, threatening, offensive, insulting and swearing, derogatory, defamatory, vulgar, pornographic, indecent, personality rights, damaging or similar nature in the nature of all kinds of financial content, legal, criminal and administrative responsibility for the content of the sender member / members are belong.