Post a Comment Print Share on Facebook

reads.

Thailandia, il più antico partito politico sceglie il nuovo leader

Thailandia più antico partito politico ha scelto un tecnico addetto ai lavori come il nuovo leader del mercoledì a seguito di un abissale di prestazioni nelle recenti elezioni che hanno portato alle dimissioni del precedente amministratore.

Il Partito Democratico ha votato per Jurin Laksanawisit per riuscire Abhisit Vejjajiva, un ex primo ministro che si è dimesso dopo il 24 Marzo elezioni generali. Jurin ha servito negli Armadi di due Democrat-led governi, soprattutto come ministro dell'istruzione e ministro della sanità, ed è stato eletto al Parlamento 11 volte.

Più un partito insider di un carismatico uomo politico, egli non è associato con il gruppo dei radicali, che ha rotto con il partito a fine 2013, per la fase di militanti anti-governativi manifestazioni in strada che, alla fine, ha innescato un colpo di stato militare nel Maggio 2014. Se si tenta di riconciliare con la fuga fazione è chiaro.

Jurin, 63, è stato in qualità di leader dal Abhisit dimissioni. Egli proviene da Phang-nga, a sud, dove i Democratici tradizionalmente fare meglio.

il Suo sud connessione, insieme con la sua lunga esperienza nel partito e in Parlamento e al governo, lui ha vinto il sostegno dei colleghi più anziani tra cui tre dirigenti del partito: l'ex Primo Ministro Chuan Leekpai, Abhisit e Banyat Bantadtan. Il loro sostegno lo ha aiutato a vincere 160 di 291 voti per la leadership di voto, in cui ha affrontato tre sfidanti.

Il partito, fondato nel 1946, è generalmente sposato un liberale forma di royalism. È finito quarto nella elezione elettori di Bangkok e del sud roccaforti deserta. I suoi sostenitori a quanto pare ha commutato la loro fedeltà a un militare sottoposti a parte che effettua l'ex comandante dell'esercito Prayuth Chan-ocha, che divenne primo ministro nel mettere in scena il 2014 colpo di stato.

I Democratici in precedenza era stato il più importante sfidante per i partiti politici fedeli all'ex Primo Ministro Thaksin Shinawatra, deposto da un colpo di stato militare del 2006, ma i cui sostenitori hanno fatto ripetutamente forte rimonte fino a quest'anno.

I Democratici non hanno ancora annunciato se sono indietro Prayuth per il primo ministro. Il Marzo delle elezioni ha dato nessun singolo partito la maggioranza assoluta, in modo che le due parti con il maggior numero di seggi — anti-militare, pro-Thaksin Pheu Thai, e militari, sostenuto Palang Pracharath, che è di nomina Prayuth — ognuno cerca di formare una coalizione per acquisire la maggioranza di 500 posti a sedere nella camera dei Rappresentanti.

Prayuth dovrebbe facilmente essere in grado di tornare in ufficio, perché il primo ministro sarà selezionato da una joint voto della camera bassa, ed è stato nominato al Senato, che rappresenta conservatore interessi e che, essenzialmente, è stato scelto dalla giunta. Tuttavia, se i suoi rivali di controllo inferiore casa, si avrà un tempo difficile passare le leggi e di ottenere un bilancio approvato. I Democratici non hanno preventivamente espresso un rifiuto per sostenere Pheu Thai o Palang Pracharath, ma i 52 posti a sedere in loro possesso, utili a entrambi i lati.

Jurin ha detto di mantenere alcuni aspetti fondamentali del Partito Democratico, come il suo impegno per la Thailandia monarchia costituzionale, mentre altre caratteristiche, quali la festa di funzioni amministrative e il personale deve essere modernizzato.

Avatar
Your Name
Post a Comment
Characters Left:
Your comment has been forwarded to the administrator for approval.×
Warning! Will constitute a criminal offense, illegal, threatening, offensive, insulting and swearing, derogatory, defamatory, vulgar, pornographic, indecent, personality rights, damaging or similar nature in the nature of all kinds of financial content, legal, criminal and administrative responsibility for the content of the sender member / members are belong.