Post a Comment Print Share on Facebook

reads.

Trudeau per visitare Trump la settimana prossima per parlare di commercio, Cina

il Primo Ministro Canadese Justin Trudeau si recherà a Washington la prossima settimana per incontrare il Presidente Donald Trump per discutere la ratifica del Nord america, di un accordo commerciale della Cina e di detenzione dei due Canadesi.

Trudeau ufficio ha detto che la visita di giovedì prossimo. Trump e Trudeau sta cercando di costruire lo slancio per passare il nuovo accordo commerciale che comprende anche il Messico.

miglioramento delle Relazioni dal basso l'estate scorsa, quando il presidente degli stati UNITI chiamato Trudeau "debole" e "disonesti". Trump era furioso dopo Trudeau ha detto a un Gruppo di Sette vertice che lui non avrebbe lasciato il Canada essere spinto in giro in relazioni commerciali con gli stati UNITI

Il new Mexico-USA-Canada Accordo, firmato nel novembre dai leader delle tre nazioni, è destinata a sostituire l'Accordo di Libero Scambio nordamericano. Il patto deve essere approvata dai legislatori in ogni paese. Democratici a Washington ora vogliono più forte di applicazione delle norme del lavoro e si oppongono a una disposizione che protegge le aziende farmaceutiche concorrenza.

Trump quasi deragliare l'accordo stesso, dopo la minaccia di un 5% della tariffa sul Messicano, le importazioni di pressione di quel paese a fare di più per reprimere Centrale Americana di migranti che cercano di attraversare in USA

Trudeau ufficio ha detto giovedi che, durante il suo incontro con Trump, il primo ministro si aprirà anche condizione dei due Canadesi tenuto in Cina. Pechino detenuti ex-diplomatico Michael Kovrig e imprenditore Michael Spavor Dec. 10 in un apparente tentativo di pressione in Canada per il rilascio Meng Wanzhou, un alto dirigente Cinese gigante tech Huawei. Lei è stato arrestato Dic. 1, a richiesta delle autorità americane, che vuole che lei faccia le spese di frode in USA

Trump è previsto un incontro con il Presidente Cinese Xi Jinping al summit del G-20 di questo mese in Giappone.

il Ministro degli Esteri Canadese Chrystia Freeland ha respinto la pretesa di vista dell'ex Primo Ministro Liberale Jean Chretien, ha riferito a the Globe and Mail citando fonti anonime, che il Canada dovrebbe annullare la richiesta di estradizione per migliorare le relazioni con la Cina e vincere il rilascio dei Canadesi.

Freeland ha detto che lei rispetti Chretien ma ha detto che il Canada è uno stato di diritto di un paese o non lo è.

"sarebbe molto pericoloso precedente, infatti, per il Canada per modificare il suo comportamento quando si tratta di onorare un trattato d'estradizione in risposta a pressioni esterne," Freeland ha detto. "Agendo in un singolo caso, si potrebbe effettivamente rendere i Canadesi meno sicuro in tutto il mondo."

Avatar
Your Name
Post a Comment
Characters Left:
Your comment has been forwarded to the administrator for approval.×
Warning! Will constitute a criminal offense, illegal, threatening, offensive, insulting and swearing, derogatory, defamatory, vulgar, pornographic, indecent, personality rights, damaging or similar nature in the nature of all kinds of financial content, legal, criminal and administrative responsibility for the content of the sender member / members are belong.