Post a Comment Print Share on Facebook

reads.

Visita del papa in Thailandia sarà anche una riunione di famiglia

Cattolici in Thailandia stanno celebrando l'annuncio ufficiale della prima visita papale in 35 anni, ma uno di 77 anni, suora in un distante angolo del paese ha una connessione che rende l'occasione particolarmente speciale.

Papa Francesco arriverà in Thailandia on Nov. 20 per una visita di quattro giorni, la prima tappa di un viaggio in Asia che prenderà anche lui per il Giappone, funzionari Cattolici ha annunciato venerdì.

Il papa in arrivo porterà ad un rafforzamento della convinzione tra i quasi 400.000 fedeli qui. Ma per Suor Ana Rosa Sivori, significa anche il piacere di una riunione di famiglia.

Al St. Mary's girls' school in Udon Thani, circa 570 chilometri (355 km) a nord-est di Bangkok, gli alunni hanno solo di recente realizzato il loro modesto vice preside della connessione al papa.

Sorella Ana Rosa, originario di Buenos Aires, in Argentina, arrivato in Thailandia nel 1966 e ha lavorato come missionario in diverse parti del paese. Lei condivide gran-nonno con Jorge Mario Bergoglio, che, sei anni fa, è diventato Papa Francesco. Così, lei e il pontefice sono cugini di secondo grado.

Come la parola di un programma di visita papale diffusione in anticipo l'annuncio ufficiale, Suor Ana Rosa è passata dall'essere una presenza quasi invisibile ad essere al centro di sempre più entusiasta dell'attenzione nella sua comunità.

"Molte persone che non sono Cattolici, essi mi chiedono ogni volta. È lui a venire? Quando è lui a venire? Egli, che si era venuta? Perché significa che non sono interessati. Essi lo vogliono vedere. Vogliono incontrare lui," ha detto.

"Poi, naturalmente, per i Cattolici, sarebbe una spinta per essere buoni Cattolici, per essere buoni Cristiani".

Due anni fa, Papa Francesco ha pagato una storica visita in Myanmar. E ' venuto all'altezza dei Rohingya Musulmani crisi. Myanmar esercito effettuato abusi dei diritti umani contro la minoranza etnica, e la chiamata a tenere i funzionari responsabili portato ad un intenso esame di cui il papa ha incontrato e che cosa ha detto.

Centinaia di migliaia di persone sono andate a vedere il papa in visita, tra cui molti che ha viaggiato dalla vicina Thailandia — ma non Sorella Ana Rosa. Lei ha detto che non voleva prendere il suo tempo.

Lei insiste, tuttavia, che i due sono vicini, e rimanere in contatto. Egli è "vecchia scuola", dice lei, non l'invio di e-mail e invece di scrivere le lettere a mano e li invio tramite il Vaticano ambasciata a Bangkok.

L'ultima volta che i cugini incontrato faccia a faccia è stato due anni fa in Vaticano.

"sarò felice di vederlo, e lui sarà contento di vedere anche a me," disse, sorridendo ampiamente. "Avremo la possibilità di vedere l'altro e hanno la possibilità di parlare un po'."

Nel 1984, Giovanni Paolo II è stato il primo papa a visitare la Thailandia, quando ha trascorso due giorni in paese, in parte per ringraziare il regno di accoglienza di rifugiati che sono fuggiti guerre nei paesi confinanti. Ha visitato un campo profughi per diffondere un messaggio di speranza.

La missione Cattolica in Thailandia iniziato a 350 anni fa, ma il paese rimane stragrande maggioranza Buddista, con i Cattolici rappresentano meno dell ' 1% della popolazione.

Sorella Ana Rosa ha detto che lei si trova in Thailandia per stay — on papale ordini.

"Ha parlato con la nostra madre generale, il superiore generale della congregazione, dicendo che il mio lavoro è in Thailandia, a fare il lavoro in Thailandia, in modo da non spostare da nessuna parte."

Avatar
Your Name
Post a Comment
Characters Left:
Your comment has been forwarded to the administrator for approval.×
Warning! Will constitute a criminal offense, illegal, threatening, offensive, insulting and swearing, derogatory, defamatory, vulgar, pornographic, indecent, personality rights, damaging or similar nature in the nature of all kinds of financial content, legal, criminal and administrative responsibility for the content of the sender member / members are belong.