Post a Comment Print Share on Facebook

reads.

Sinagoga di mira dai mass killer raccolta di fondi per le vittime mortali moschea rampage

Ancora riprendendo da una massa di tiro al loro tempio, in cui 11 fedeli sono stati uccisi, i membri dell'Albero della Vita sinagoga di Pittsburgh hanno lanciato uno sforzo per raccogliere fondi per le vittime di una furia in due moschee in Nuova Zelanda che a sinistra, 50 morti.

Sinagoga membri iniziato un GoFundMe campagna la domenica, con un obiettivo di raccolta di $100.000 per le famiglie dei caduti e le vittime feriti venerdì gli attacchi di Al Noor e Linwood moschee in Christchurch.

Interessati in Nuova Zelanda?

Aggiungi Nuova Zelanda, un interesse per rimanere aggiornato sulle ultime New Zealand news, video e analisi da ABC News. Nuova Zelanda Aggiungere Interesse

Pam Panchak/Pittsburgh Post-Gazette via APPolice rispondere a un active shooter situazione all'Albero della Vita sinagoga di Pittsburgh, Ott. 27 del 2018.

nel pomeriggio di lunedì, il GoFundMe campagna aveva sollevato più di $13,000

"Noi siamo al fianco dei nostri fratelli e sorelle Musulmani e piangere insieme le famiglie e gli amici che hanno perso i propri cari in questo ingiustificabile atto di violenza", si legge in una dichiarazione dell'Albero della Vita della congregazione per la sua pagina GoFundMe. "Continueremo a lavorare per un giorno in cui tutte le persone su questo pianeta possano vivere insieme in pace e rispetto reciproco".

(di PIÙ: il numero dei morti sale a 50 in Nuova Zelanda attacco terroristico)

Nel pomeriggio di venerdì, un 28-anno-vecchio uomo descritto dalla polizia come una supremazia bianca, presumibilmente entrò nella moschea Al Noor e ha aperto il fuoco, uccidendo 42 persone, secondo la polizia. L'aggressore, identificato dalla polizia come Brenton Harrison Tarrant, un Australiano, quindi presumibilmente guidato tre miglia in Christchurch a Linwood moschea e ucciso otto i fedeli Musulmani che frequentano un servizio di preghiera.

In aggiunta a 50 persone uccise, altri 50 sono stati feriti in due attacchi.

(di PIÙ: i Procuratori mull pena di morte per il presunto Albero della Vita sinagoga sparatutto)

La Nuova Zelanda attacco è avvenuto a meno di cinque mesi dopo che un uomo armato irrompe in Albero della Vita sinagoga nel Squirrel Hill, quartiere di Pittsburgh e ha aperto il fuoco. Il sospetto, Robert Bowers, 46, è stato incaricato federale i reati di odio tra cui l'omicidio di 11 parrocchiani, all'Albero della Vita.

Aaron Josefczyk/ReutersPolice gli ufficiali di guardia dell'Albero della Vita sinagoga seguenti tiro sabato a Pittsburgh, Ott. 28 del 2018.

"Siamo purtroppo parte di un club che nessuno vuole essere una parte di, e abbiamo voluto raggiungere la Nuova Zelanda allo stesso modo ognuno è rivolto verso di noi,” Sam Schachner, presidente di l'Albero della Vita, ha detto il Pittsburgh Post-Gazette.

Ott. 27 uccisione rampage all'Albero della Vita, di persone da tutto il paese hanno donato denaro per aiutare i membri delle congregazioni che usa il tempio.

(di PIÙ: Pittsburgh sinagoga di scatto: Ritratti di 11 vittime)

"l'Albero della Vita i membri, e i nostri amici che continuare a confortare e sostenere noi abbiamo la possibilità di recuperare, ora devono arrivare insieme per sostenere i Musulmani di Christchurch," si legge in una dichiarazione sulla pagina GoFundMe. "Si prega di condividere questa pagina con i vostri familiari, amici e vicini di casa. Fare una donazione, e lasciare un messaggio di speranza per far sapere loro che il mondo intero è con loro."

Avatar
Your Name
Post a Comment
Characters Left:
Your comment has been forwarded to the administrator for approval.×
Warning! Will constitute a criminal offense, illegal, threatening, offensive, insulting and swearing, derogatory, defamatory, vulgar, pornographic, indecent, personality rights, damaging or similar nature in the nature of all kinds of financial content, legal, criminal and administrative responsibility for the content of the sender member / members are belong.