Post a Comment Print Share on Facebook

reads.

Non giudichiamo il dolore in modo diverso per i ragazzi e le ragazze? Un nuovo studio dice di sì.

il Dolore è una sensazione soggettiva, solo tu puoi sapere realmente quanto dolore si sente. Ma siamo noi a giudicare bambini il dolore in modo diverso a seconda se sei una ragazza o un ragazzo?

Livelli di disagio può non essere evidente agli astanti, che tendono a cercare una evidente espressione di dolore: le espressioni del viso, i suoni di angoscia e di come tenete il vostro corpo. Un nuovo studio pubblicato sul Journal of Pediatric Psychology nel mese di gennaio ha mostrato che si può essere stimando bambini il dolore in modo diverso in base al loro sesso.

Interessati all'educazione dei figli?

Aggiungi Genitorialità come un interesse per rimanere aggiornato sulle ultime Genitorialità news, video e analisi da ABC News. Genitorialità Aggiungere Interesse

(di PIÙ: le Famiglie applaudire nuova guida su come prendersi cura per i bambini transgender)

Cosa ha prima ricerca?

Negli stati UNITI, le donne sono state spesso percepito come troppo sensibile ed emotiva; gli uomini stoico, in grado di gestire il dolore senza ottenere emotivo. Ma le ripercussioni mediche di quelle ipotesi per i ragazzi e le ragazze non sono state ampiamente studiate. Nel 2001, i ricercatori che studiano questi pregiudizi sul genere avvertito che questi “stereotipi o le ipotesi sul comportamento in tali circostanze (ipersensibilità, lamentando [e] stoicismo) aggiungere al rischio di sotto-trattamento di alcuni gruppi e overtreatment degli altri”.

Come è questo che colpisce i bambini?

i Bambini non hanno ancora sviluppato la capacità di esprimere il dolore, quindi sono particolarmente vulnerabili alle ipotesi su quanto stanno soffrendo. Il nuovo studio di Yale e l'università di Stato della Georgia trovato che-sorprendentemente-adulti percepire ragazzi come avere più dolore e ragazze che hanno meno, anche quando il livello di dolore è lo stesso.

Nello studio, hanno mostrato 264 adulti video di un 5-anno-vecchio vestito di genere neutro vestiti di sottoporsi a un esame del sangue. Per la metà degli adulti, il bambino è stato descritto come “Samuel” e per l'altra metà come “Samantha”.

(di PIÙ: i pregiudizi di Genere dibattito cresce dopo Serena Williams agli US Open perdita)

“ragazzo” è stato valutato come vivere di più il dolore che la “ragazza” - anche se gli adulti visto lo stesso video.

Il bambino era in realtà una ragazza. “Il bambino, capelli parzialmente il viso coperto, che ha reso la determinazione del suo sesso difficile”, gli autori dello studio ha detto.

Dopo la visione del video, ai partecipanti è stato chiesto circa le loro credenze e le questioni di genere e di dolore.

Quando i ricercatori hanno rappresentato per quelli segnalati pregiudizi, non c'era alcuna differenza nella valutazione di quanto il dolore che il "ragazzo" o "ragazza".

(di PIÙ: Come le ragazze possono sviluppare "critiche" per la fiducia nell' #MeToo era)

che Cosa significa questo in termini di cure mediche per i bambini?

Questo studio non si sono concentrati su medici, e si può sperare che, dal momento che hanno più esperienza di giudicare il dolore, che sarebbero meno propensi a lasciare bias ondeggiare la loro valutazione. Ma che rimane per essere studiato.

Azka Afzal, M. D., un medico specializzando presso il Baylor College of Medicine di Houston e un membro della ABC News Unità Medica.

Avatar
Your Name
Post a Comment
Characters Left:
Your comment has been forwarded to the administrator for approval.×
Warning! Will constitute a criminal offense, illegal, threatening, offensive, insulting and swearing, derogatory, defamatory, vulgar, pornographic, indecent, personality rights, damaging or similar nature in the nature of all kinds of financial content, legal, criminal and administrative responsibility for the content of the sender member / members are belong.