Post a Comment Print Share on Facebook

reads.

Brian Tyree Henry: sento tutto'

Quando Brian Tyree Henry girato le sue scene in "Se Beale Street Potesse Parlare", ha pianto. Quando ha visto il film finito, egli pianse di nuovo.

In Barry Jenkin lirico di adattamento di James Baldwin celebre romanzo di Henry gioca Daniel Carty, appena uscito di prigione amico di Fonny (Stephan James). Quando Fonny e Tish (KiKi Layne) eseguire in Daniel sulla strada, si ritirano per Fonny e Tisch appartamento a recuperare. La conversazione intima dolori con il dolore di carcerazione: Daniel passato, Fonny futuro. Si tratta di un devastante ma bella crescendo: due vulnerabili uomini neri, in contemplazione di un mondo snocciolate contro di loro.

"ho pianto. Io: Perché sto piangendo a me stesso? È strano che sto piangendo a me?", dice Henry. "E' davvero, davvero, davvero si sedette con me. Che potrebbe essere me parlando con il mio amico, mi parlare ai miei nipoti, a me a parlare con i miei fratelli."

non È una sorpresa che uno dei più commoventi e profonde scene dell'anno capita di essere uno con Henry. Sul palcoscenico e dello schermo, in pezzi grandi e piccoli, il 36-year-old attore soul sensibilità e la vasta gamma ha esposto con notevole regolarità.

C'è, naturalmente, il suo aspiranti, spesso irritato rapper Alfred Km, aka Carta Boi, in "Atlanta": la pietra, l'occhio di laminazione a faccia per la serie' circostante assurdità. La sua seconda stagione guadagnato Henry il suo secondo Emmy nomination in due anni. (Il primo è stato per una comparsa su Questo siamo Noi.") Revival di Broadway di Kenneth Lonergan la "Lobby Eroe", in cui ha giocato un conflitto guardia di sicurezza, ha vinto Enrico suo primo Tony cenno del capo. E un paio di settimane prima di "Beale Street" uscirà nei cinema, Henry ha fatto un altrettanto potente, se molto più minaccioso impressione come un politico di Steve McQueen "Vedove".

"non voglio mentire su di loro," dice Enrico durante una recente intervista. "Questi personaggi hanno bisogno di una voce e non voglio essere una persona a mentire su di loro. E ' dal suono profondo, ma è vero. Ho un legame speciale per ogni singolo carattere che ho avuto la fortuna di toccare e voglio solo per assicurarsi che non si trovano sul loro cammino, che io non mento su chi sono, che non si trovano sul loro cuori."

Henry ha una grande riserva di emozione che non si sente mai molto lontano dalla superficie, e parla volubly, a volte quasi le lacrime, la prima parte di vita che le persone del suo cervello. Henry si sente semplicemente molto, forse anche troppo.

"vedo tutto", ha sovvenzioni sapendo sorriso. "In questi ultimi due anni sono stati un sottosopra cosa per me. Non ho mai in un milione di anni avrei immaginato qualcosa di così fantastico accadendo nella mia carriera. Ma ho bisogno di lasciare 'em andare, questi ragazzi."

"e' stato un problema come di ritardo," Henry sospiri. "Io tendo a indossare come distintivi d'onore, che sono."

Henry cresciuto il bambino in Fayetteville, North Carolina, famiglia; le sue sorelle erano già adulti. I suoi genitori divorziarono quando era giovane e, dopo la laurea sesto grado, fu mandato a vivere con il suo padre, poi i 70 anni, a Washington DC, Dopo aver partecipato al Morehouse College di Atlanta, che ha ottenuto il suo master presso la Yale School of Drama. Agire, egli dice, gli ha salvato la vita, perché ha permesso di esprimere ciò che ha osservato.

"la Maggior parte della mia vita, in età molto giovane, ho avuto modo di vedere che cosa era come essere circondato dalla mancanza di cura — per vedere che le persone sono esseri umani, che nessuno è insensibile al dolore, che il dolore fa male, che ci vuole tempo per cose per guarire", dice Henry. "Ho trascorso la maggior parte della mia vita costantemente cercando di mantenere le cose che contava."

il Suo debutto a Broadway è venuto il cast originale in "Il Libro di Mormon," ma è stato "Atlanta" che ha catapultato Henry carriera. Insieme prestando la sua voce per la prossima "Spider-Man: Spider-Verse", ha già girato quattro film che uscirà l'anno prossimo (tra cui una commedia d'azione al fianco di Melissa McCarthy). Al momento, sta girando il Brooklyn-set indie "La Storia di Fuori."

Henry ascesa, ha in parte parallelo di Alfred più umili, incostante aumento su "Atlanta" — un confronto non perso su Henry.

"Alfred, in questa stagione, ho avuto un tempo. Pensavo: Questo ballo data fa schifo in questo momento. Ma ho dovuto affrontare", dice Henry. "È imitando la mia vita, in un certo senso. Ecco perché sono contento che Alfred mi ha trovato."

"Milano", in particolare in episodi come "la bottega del Barbiere" e "Boschi" (che è stato un tributo a Henry di sua madre defunta), ha dato la più ampia piattaforma per il suo talento. Ma film come "Se Beale Street Potessero Parlare", hanno mostrato quanto Henry può fare con solo una manciata di scene. La sua presenza aggiunge profondità e la gravità.

"Egli è venuto sul set, forse era lì per un giorno in mezzo," meraviglie James. "Era già un enorme Baldwin fan, ma ciò che egli era in grado di portare a quel momento ... Si parla di amore nero; che è un'altra forma. Nero l'amore tra fratelli. Che legame fraterno in cui stiamo condividendo le nostre più profonde, più intime paure, le cose che si sono rotti di noi, come facciamo a mantenere la nostra forza attraverso questi momenti."

Jenkins ha detto quelle scene solidificato l'intero progetto. Per Henry, che catturano la dualità della vita come un uomo nero.

"C'è sempre un costante processo di audizione, la chiamo io, di dover dimostrare alla gente che si appartengono in cui si sono", dice Henry, corpulento e dalle spalle larghe, ricordando quando gli studenti di Yale avrebbe potuto pensare che non era un compagno di classe. "Sono stato molto fortunato a venire a questo punto nella mia vita in cui ho finito di farlo."

Henry vive ad Harlem, a pochi isolati di distanza da dove "Beale Street" è stato girato. E ' quasi come se i suoi personaggi sono invadenti, sempre di più, sull'attore, nonostante i suoi migliori sforzi per lasciare loro la porta. Ma sta imparando a vivere con la sua ipersensibilità.

"io non cambierei questo, perché significa che sono presenti. Significa che ti vedo", dice Henry. "Ma allo stesso tempo ho bisogno di capire come capovolgere così mi vedo troppo."

---

Segui AP sceneggiatore Jake Coyle su Twitter: http://twitter.com/jakecoyleAP

Avatar
Your Name
Post a Comment
Characters Left:
Your comment has been forwarded to the administrator for approval.×
Warning! Will constitute a criminal offense, illegal, threatening, offensive, insulting and swearing, derogatory, defamatory, vulgar, pornographic, indecent, personality rights, damaging or similar nature in the nature of all kinds of financial content, legal, criminal and administrative responsibility for the content of the sender member / members are belong.