Post a Comment Print Share on Facebook

reads.

Gyllenhaal attributi di conquistare la paura di Oscar doc

Alcuni spettacoli sono, come scoraggiante in un gioco di persona.

ecco perché Jake Gyllenhaal dovuto trovare un modo per vincere quella paura quando ha assunto il ruolo di, Abe, nella seconda metà del "Muro di Mare e della Vita."

"Prima l'ho fatto, ero terrorizzata," Gyllenhaal ha detto di "Una Vita", dopo lo spettacolo di Broadway di apertura. Tom Sturridge stelle "Muro di Mare," l'altra metà della coppia di un atto monologhi.

Gyllenhaal ammette che il nervosismo estesa in sala prove. Ma poi ha trovato la fiducia in un luogo improbabile. La storia di Alex Honnold di 3000 piedi (914 metri) salita di El Capitan, una formazione rocciosa a Parco Nazionale di Yosemite.

"io era una sorta di terrore nei miei stivali pensarci. Poi ho visto 'in Free Solo,' che documentario sulla free climber Alex Honnold, che ha vinto l'Academy Award. Incredibile, incredibile documentario, e ho pensato tra me e me, se riesce a farlo senza corda posso fare un monologo. E poi che era," Gyllenhaal, ha detto.

Da allora, è stata una navigazione tranquilla.

e 'stato un po' diverso per Sturridge. "Mi sento stranamente — come prima I piedi sul palco mi sento paura. Ma mi sento più sicuro, sul palco", Sturridge ha detto.

Entrambi gli attori dicono la mancanza di un palco partner di play off di possibile aggiungere allo stress; non c'è una rete di sicurezza, se si soffia una linea. Ma Sturridge utilizza il pubblico.

"Normalmente, quando sei sul palco si sta fingendo di essere in una stanza e fingendo di come si sta in Russia nel 1920, e stai fingendo il pubblico non esiste. Ma con questo, sto avendo una conversazione con persone reali che sono diversi ogni notte. E se ho un colpo di linea, quindi ci basta cambiare la conversazione," Sturridge ha detto.

"Muro di Mare e della Vita," un paio di giochi scritti da Nick Payne e Simon Stephens, rispettivamente, sono tragici commedie che fare con l'amore e la perdita.

Gyllenhaal dice il valore emozionale che si sposta con ogni pubblico.

"e' davvero emozionante attraverso tutto questo. Ma cambia ogni sera. È diverso. A volte sto a raccontare la storia, sto solo dicendo. A volte le cose accadono. A volte sento qualcuno nel pubblico ha una risposta emotiva. Stava ridendo o piangendo, e mi fa sentire qualcosa," ha detto.

"Muro di Mare/Una Vita" giochi di Broadway at the Hudson Teatro fino a Settembre. 29.

Avatar
Your Name
Post a Comment
Characters Left:
Your comment has been forwarded to the administrator for approval.×
Warning! Will constitute a criminal offense, illegal, threatening, offensive, insulting and swearing, derogatory, defamatory, vulgar, pornographic, indecent, personality rights, damaging or similar nature in the nature of all kinds of financial content, legal, criminal and administrative responsibility for the content of the sender member / members are belong.